Il sito ufficiale del calcio europeo

Le finaliste scaldano i motori

Pubblicato: Giovedì, 9 gennaio 2014, 12.33CET
Nell'ultima tornata di amichevoli prima del via di UEFA Futsal EURO 2014, Arnaldo lascia il segno nel giorno della 175esima presenza con il Portogallo, la Slovenia ferma la Spagna e il Belgio è ancora a secco di vittorie.
Le finaliste scaldano i motori
L'Italia festeggia il successo 3-1 sulla Slovacchia ©Paolo Cassella/Divisione Calcio a 5
 

Foto

  • Bebe (Portugal) & Bebe (Spain)
  • Portugal v Spain - UEFA Futsal EURO 2018 Final
  • João Matos (Portugal)
  • Tunha (Portugal)
Pubblicato: Giovedì, 9 gennaio 2014, 12.33CET

Le finaliste scaldano i motori

Nell'ultima tornata di amichevoli prima del via di UEFA Futsal EURO 2014, Arnaldo lascia il segno nel giorno della 175esima presenza con il Portogallo, la Slovenia ferma la Spagna e il Belgio è ancora a secco di vittorie.

Il 28 gennaio scatta a Anversa UEFA Futsal EURO 2014. Questa settimana otto delle 12 squadre ammesse alla fase finale si sono sfidate in doppie gare amichevoli. UEFA.com offre un riepilogo.

Calendario completo delle amichevoli e elenco completo dei risultati

Croazia – Belgio 3-2/2-2 

Il Belgio, padrone di casa della fase finale del torneo, ha allungato a 12 la striscia di gare senza vittoria al termine di due partite tirate in Croazia. Nella prima sfida a Novigrad, Valentin Dujacquier ha pareggiato due volte per il Belgio, ma Kristijan Grbeša ha firmato il gol partita per la Croazia a 12 minuti dalla fine. A Abbazia, Grbeša porta avanti la Croazia ma Dujacuier pareggia e Omar Rahou firma a due minuti dalla fine la rete che sembra regalare la vittoria al Belgio, ma Jakov Grcić fissa il pareggio a 30 secondi dalla fine. 

"Non avendo giocato con i nostri due giocatori chiave, Tihomir Novak e Dario Marinović, sono soddisfatto dei risultati – ha dichiarato il Ct della Croazia Mato Stanković -. Anche se possiamo ancora migliorare certe cose, è stato un buon allenamento. Adesso ho un quadro migliore della mia squadra”.

Le due squadre si affronteranno di nuovo a Novigrad il 19 gennaio. Il Belgio terminerà il proprio programma di avvicinamento al torneo un giorno più tardi affrontando la Grecia a Anversa. Prima di queste amichevoli il Belgio ha partecipato a un torneo di calcio promozionale al coperto contro squadre della massima serie, raggiungendo le semifinali.

Slovenia – Spagna 5-5/0-3 

La Slovenia, che ha sconfitto il Portogallo a dicembre, si conferma in ottima forma fermando sul pari la Spagna a Maribor nella prima delle due amichevoli. Tuttavia, due giorni più tardi, i campioni d'Europa in carica si sono imposti 3-0 a Litija. La Spagna, che punta al quinto titolo consecutivo a Anversa, era avanti 3-0 nella prima partita grazie alla doppietta di Raúl Campos, in evidenza nella squadra di José Venancio López, ma la Slovenia ha rimontato grazie a una tripletta di Kristjan Čujec, che ha fissato il punteggio al 39'. Il giorno seguente, una rete di Sergio Lozano, al rientro da un infortunio, e di Raúl Campos, intervallate da un autogol di Gašper Vrhovec, hanno permesso alla Spagna di tornare a vincere, in una gara che ha segnato la 100esima presenza di Osredkar con la Slovenia.

"Oggi abbiamo ripetuto i primi 18 minuti di ieri – ha dichiarato Venancio López, la cui squadra conclude il proprio programma di preparazione in casa contro l'Olanda il 22 gennaio -. Sono soddisfatto della vittoria e dell'atteggiamento della squadra”. Il Ct della Slovenia Andrej Dobovičnik ha dichiarato: "Queste sfide ci danno la misura del nostro reale valore. Ritengo che la squadra arrivi preparata bene al prossimo Campionato Europeo”.

Olanda – Ungheria 6-3/5-1
A Sittard, la squadra di Marcel Loosveld ha dimostrato di essere in forma in vista della prima partecipazione alla fase finale dopo nove anni contro l'Ungheria di Sito Rivera, che ha mancato la qualificazione perdendo lo spareggio contro l'Ucraina in virtù delle regola dei gol segnati in trasferta. Nella prima partita, una doppietta di Mohammed Attaibi e le reti di Najib El Allouchi, Mohamed Allouch e Jamal El Ghanoutti fissano il punteggio sul 5-0 all'intervallo. Il capitano Samir Makhoukhi, alla 116esima presenza con l'Olanda con cui ha superato il precedente record di Antoine Merlino, ha firmato il sesto gol prima della tardiva rimonta magiara.

Attaibi e El Ghannouti sono andati a segno nei primi tre minuti il giorno seguente e, nonostante la rete di Tamás Lódi che accorciava le distanze nella ripresa, le reti di Attaibi e Zaid El Morabiti assicuravano un'altra ampia vittoria ai padroni di casa. Makhoukhi ha dichiarato: "Sono molto orgoglioso del record di presenze. Ho vissuto dei momenti indimenticabili con questa maglia e spero di viverne ancora qualcuno, magari a Anversa...”.

Italia - Slovacchia 3-0/3-1
L'Italia si è dovuta impegnare a fondo per avere ragione a San Vito al Tagliamento della Slovacchia, formazione in rapida ascesa allenata dal neo tecnico spagnolo Marcos Angulo. Il capitano Gabriel Lima, Vampeta e Saad Assis sono andati a segno nella prima gara. L'indomani, nonostante il vantaggio iniziale degli ospiti con una punizione di Vladimir Papajicik, l'Italia si è imposta grazie a Humberto Honorio e alla doppietta di Vampeta.

"Abbiamo affrontato un'ottima squadra – ha dichiarato il difensore dell'Italia Marco Ercolessi -. Ma abbiamo giocato bene e dimostrato il nostro valore. Ci manca un po' di solidità ma verrà con il tempo. In Belgio dobbiamo almeno cercare di eguagliare i risultati degli ultimi grandi tornei”.

Portogallo – Svizzera 11-0/10-0
Il Portogallo ha dilagato a Caminha nella prima delle due sfide contro una nazione che muove i primi passi nel futsal. Nella prima partita, Ricardinho e Pedro Costa hanno realizzato una doppietta, mentre le altre reti sono state firmate da Gonçalo, Arnaldo, Marinho, Ricardo Fernandes, Pedro Cary e Joel Queirós.

Ventiquattro ore più tardi i lusitani hanno segnato un gol in più grazie alla tripletta di Cary, alle doppiette di Ricardinho e Queirós e alle reti di Fernandes, Arnaldo e Bruno Coelho, nonché a un autogol. Arnaldo, che ha terminato di recente l'esperienza in Inghilterra con il Baku United FC per tornare all'FK Nikars Riga, ha collezionato la 175esima presenza in occasione della prima partita. Il Portogallo giocherà altre due partite casalinghe contro la Turchia nella settimana che precede la fase finale.

Finlandia – Repubblica Ceca 1-6/2-2 

La Repubblica Ceca si è imposta nettamente a Hyvinkaa nella prima partita con David Cupák e Lukáš Rešetár in grande evidenza. "La partita è andata esattamente come volevamo – ha dichiarato il Ct Tomáš Neumann -. Diversi gol sono il frutto di movimenti provati in allenamento”.

Tuttavia, il giorno seguente a Tammisaari, Juhana Jyrkiäinen ha segnato il gol del pareggio della Finlandia a 16 secondi dalla fine. In vista del ritiro pre-torneo a Kadan, Neumann ha dichiarato: "Dobbiamo lavorare sulla fase difensiva, sulle palle inattive e sulle situazioni di superiorità numerica”.


Ultimo aggiornamento: 17/01/14 16.12CET

http://it.uefa.com/futsaleuro/news/newsid=2042736.html#le+finaliste+scaldano+motori