Il sito ufficiale del calcio europeo

Portogallo

Pubblicato: Venerdì, 27 settembre 2013, 14.01CET
Il Portogallo ha raggiunto per la prima volta la finale di UEFA Futsal EURO nel 2010 e punta a ripetersi lasciandosi ispirare dal talento di Ricardinho.
Portogallo
Portugal festeggia durante le qualificazioni contro la Grecia ©Marko Djurić
 

Foto

  • Bebe (Portugal) & Bebe (Spain)
  • Portugal v Spain - UEFA Futsal EURO 2018 Final
  • João Matos (Portugal)
  • Tunha (Portugal)
Pubblicato: Venerdì, 27 settembre 2013, 14.01CET

Portogallo

Il Portogallo ha raggiunto per la prima volta la finale di UEFA Futsal EURO nel 2010 e punta a ripetersi lasciandosi ispirare dal talento di Ricardinho.

In Portogallo, il futsal ha cominciato a svilupparsi alla fine degli anni '80, mentre il campionato è nato nel 1990/91 (dopo due stagioni con un formato di coppa). La nazionale ha esordito a febbraio 1987 in un torneo FIFA a La Coruña, perdendo contro la Spagna nella prima gara ma battendo gli Stati Uniti nelle quattro successive. Tuttavia, solo nel 1999 la squadra ha partecipato al primo Campionato Europeo di futsal, pareggiando contro Belgio e Italia ma perdendo contro la Russia futura campione.

Il momento migliore, con il nuovo Ct Orlando Duarte, è arrivato un anno dopo la Coppa del Mondo FIFA di futsal in Guatemala, dove ha raggiunto le semifinali perdendo 8-0 contro il Brasile ma battendo la Russia 4-2 nella finale per il terzo posto. Da allora, Duarte è rimasto in panchina, portando la squadra alla seconda fase a gironi di Coppa del Mondo nel 2004 e 2008 e alle semifinali degli Europei 2007 a Oporto. A UEFA Futsal EURO 2010 ha invece raggiunto la finale, perdendo 4-2 contro la Spagna: è stato un addio più che dignitoso per Duarte, che è stato sostituito dall'assistente Jorge Braz. Il Portogallo è competitivo anche a livello di club: nel 2010, l'SL Benfica ha vinto la Coppa UEFA, mentre un anno dopo lo Sporting Clube de Portugal allenato da Duarte è arrivato secondo.

Turno di qualificazione: Grecia 6-1, Polonia 5-2, Serbia 2-1 (vincitrice Gruppo 5)

Giocatori chiave
Cardinal, Joel Queirós, Ricardinho

Allenatore: Jorge Braz

Data di nascita: 25 agosto 1972
Carriera da giocatore: FCDEF, Portuguese Universities (FADU), Pontauto
Carriera da giocatore: Universidade do Minho, Universidade de Trás-os-Montes e Alto Douro, GD Fundação Jorge Antunes, Portogallo

A luglio 2010, Jorge Braz ha avuto il duro compito di sostituire il carismatico Duarte, che aveva guidato il Portogallo nel decennio precedente, ma è stato protagonista di una buona partenza. Conclusa la carriera nel calcio all'inizio degli anni '90, ha iniziato nel futsal, entrando nello staff tecnico di Duarte a luglio 2006 e lavorando a stretto contatto con il tecnico.

Braz ha iniziato a giocare a futsal a livello accademico e ha allenato la squadra dell'Università del Minho. Ha proseguito la carriera in una delle squadre con più tradizione in Portogallo, la Fundação Jorge Antunes, conquistando il terzo posto in campionato.

Nel 2006, la Federcalcio portoghese (FPF) lo ha inserito in nazionale, con cui ha raggiunto la Coppa del Mondo FIFA 2008 e due Campionati Europei UEFA, finendo quarto nel 2007 e secondo nel 2010. Dopo aver preso le redini della nazionale, ha superato in scioltezza le qualificazioni per UEFA Futsal EURO 2012 e per la Coppa del Mondo. In entrambe le occasioni ha raggiunto i quarti di finale, perdendo contro l'Italia.

Miglior marcatore qualificazioni
Ricardinho 3

Risultati nel torneo
2012: quarti di finale
2010: vicecampione 
2007: quarto posto (paese ospitante)
2005: fase a gironi 
2003: fase a gironi 
2001: non qualificato 
1999: fase a gironi 
1996: non qualificato 

Ultimo aggiornamento: 17/01/14 16.05CET

Informazioni collegate

Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/futsaleuro/news/newsid=2001741.html#portogallo