UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Anteprima UEFA Futsal EURO: le sfide decisive dei gruppi C e D

Slovacchia, Croazia, Polonia, Spagna e Azerbaigian si contendono gli ultimi due posti disponibili ai quarti.

La Polonia deve battere la Russia per avere la possibilità di qualificarsi
La Polonia deve battere la Russia per avere la possibilità di qualificarsi UEFA via Getty Images

La fase a gironi di UEFA Futsal EURO 2022 si conclude sabato, quando cinque squadre si contenderanno gli ultimi due posti in palio per i quarti nei Gruppi C e D.

Ecco l'anteprima delle sfide in programma allo Ziggo Dome di Amsterdam e al MartiniPlaza di Groningen. I quarti di finale iniziano lunedì, mentre le gare che coinvolgono le squadre in campo sabato si giocano martedì: la Russia, matematicamente prima nel Gruppo C, affronta la seconda classificata del Gruppo D, mentre la vincitrice del Gruppo D affronta la seconda del Gruppo C ad Amsterdam.

Gruppo C In diretta adesso

Giocate G Vittorie V Pareggi P Sconfitte S Segnati Subiti Differenza reti Punti Pti
RUS* Russia*
Ora in gioco
3 3 0 0 16 2 14 9
SVK Slovacchia
Ora in gioco
3 1 1 1 8 12 -4 4
CRO Croazia
Ora in gioco
3 1 0 2 6 10 -4 3
POL Polonia
Ora in gioco
3 0 1 2 4 10 -6 1


Russia - Polonia (14:30 CET, Amsterdam)

La Russia ha già conquistato il primo posto battendo la Slovacchia per 7-1 e la Croazia per 4-0, con cinque gol complessivi di Artem Antoshkin. La sua maggior preoccupazione è l'infortunio subito da Robinho contro la Croazia.

La Polonia deve battere la Russia e sperare che anche la Slovacchia vinta contro la Croazia: in tal caso, il secondo posto verrebbe deciso per differenza reti. La Polonia ha perso 3-1 contro la Croazia e ha pareggiato 2-2 contro la Slovacchia; il suo compito è concretizzare al massimo le occasioni, perché nelle prime due partite è stata la squadra che insieme alla Spagna ha tirato in porta più di tutte: ben 111 volte.

Sergei Skorovich, Ct Russia: "Ci sono spigoli da smussare e qualcosa ancora non funziona, ma ci stiamo lavorando. Se stiamo troppo con la testa tra le nuvole potremmo non arrivare alla partita più importante".

Michał Kubik, capitano Polonia: "Nell'ultima gara vogliamo dimostrare che possiamo vincere. Sarà difficile, ma l'obiettivo è sempre la vittoria. Finché siamo in partita non molleremo".

Statistica: la Polonia dovrà centrare la prima vittoria alla fase finale all'ottavo tentativo (in tre edizioni).

Slovacchia - Croazia (14:30 CET, Groningen)

Highlights: Polonia - Slovacchia 2-2
Highlights: Polonia - Slovacchia 2-2

La Croazia ha due punti di vantaggio su Slovacchia e Polonia grazie alla prima vittoria e può passare il turno con un pareggio, ma non segna da tre tempi consecutivi e sarà priva di Vedran Matošević (espulso contro la Russia).

La Slovacchia è arrivata a un passo dalla vittoria contro la Polonia e può contare su un cannoniere come Tomáš Drahovský. Con una vittoria passerebbe il turno, a meno che la Polonia non batta la Russia e passi per differenza reti.

Davor Kanjuh, giocatore Croazia: "È una squadra ostica, simile alla Polonia, ma ha un grande campione come Drahovský. In ogni caso penseremo a giocare come sappiamo. Se diamo tutto, vincere non dovrebbe essere un problema".

Marián Berky, Ct Slovacchia: "Abbiamo ancora una possibilità di qualificarci. Ci prepariamo per la Croazia, che forse sarà un po' più tattica e meno combattiva, ma dobbiamo essere più attivi e correre di più".

Statistica: la Croazia ha vinto sei gare ufficiali su sei contro la Slovacchia, con due 3-2 casalinghi alla Coppa del Mondo FIFA di futsal 2021 e nelle qualificazioni per UEFA Futsal EURO 2018.

Gruppo D In diretta adesso

Giocate G Vittorie V Pareggi P Sconfitte S Segnati Subiti Differenza reti Punti Pti
ESP Spagna
Ora in gioco
3 2 1 0 15 3 12 7
GEO Georgia
Ora in gioco
3 2 0 1 5 11 -6 6
AZE Azerbaigian
Ora in gioco
3 1 1 1 8 7 1 4
BIH Bosnia ed Erzegovina
Ora in gioco
3 0 0 3 4 11 -7 0


Georgia - Spagna (17:30 CET, Groningen)

Highlights: Bosnia ed Erzegovina - Georgia 1-2
Highlights: Bosnia ed Erzegovina - Georgia 1-2

La Georgia, all'esordio, ha giocato un ottimo futsal, battendo l'Azerbaigian per 3-2 in rimonta e la Bosnia ed Erzegovina per 2-1. La Spagna ha sconfitto la Bosnia ed Erzegovina per 5-1 ma ha inseguito due volte il pareggio contro l'Azerbaigian, acciuffando un 2-2. Le furie rosse arriverebbero prime con una vittoria e seconde con un pareggio (affronterebbero la Russia), ma in caso di sconfitta potrebbero essere scavalcate per differenza reti dall'Azerbaigian.

Petry Branco, giocatore Georgia: "Siamo venuti qui per vincere il girone. Sappiamo quanto è importante e contro la Spagna giocheremo per vincere".

Raúl Gómez, giocatore Spagna: "In attacco abbiamo molte risorse, ma manca l'intensità che ci caratterizza in difesa. Sappiamo che quella contro la Georgia sarà una gara molto fisica e non possiamo farci cogliere di sorpresa".

Statistica: la Spagna non perde a Futsal EURO nei 40 minuti dal 3-1 contro l'Italia nell'ultima partita del girone del 2005, quando era già qualificata.

Azerbaigian - Bosnia ed Erzegovina (17:30 CET, Amsterdam)

Highlights: Spagna - Azerbaigian 2-2
Highlights: Spagna - Azerbaigian 2-2

L'Azerbaigian poteva trovarsi in una posizione migliore, dopo essere stata in vantaggio contro Georgia e Spagna. Con Fineo squalificato, deve sperare che la Georgia batta la Spagna e vincere contro la Bosnia ed Erzegovina per approdare ai quarti per la terza volta consecutiva.

Dopo due sconfitte, la Bosnia ed Erzegovina può giocare solo per l'orgoglio e conquistare il suo primo punto alla fase finale.

Alesio, Ct Azerbaigian: "Abbiamo ancora la possibilità di superare il girone. Ci prepariamo al meglio per fare il risultato che vogliamo".

Darko Arnautović, giocatore Bosnia ed Erzegovina: "Dobbiamo sforzarci al massimo per vincere l'ultima partita, sarebbe un risultato storico. Basterebbe anche un pareggio, ma faremo di tutto per dare un po' di gioia ai tifosi e alla nazione".

Statistica: entrambe le sfide ufficiali tra le due nazioni sono state molto combattute. L'Azerbaigian ha vinto 5-4 la gara di qualificazione per l'edizione 2018 (tripletta di Thiago Bolinha) e 3-2 al turno principale del 2014.