UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Italia-Slovenia 2-2: secondo pareggio per gli Azzurri

La formazione di Bellarte va subito in vantaggio con Nicolodi, ma subisce la rimonta della Slovenia, che ribalta il punteggio prima del definitivo 2-2 di Merlim.

 Lorenzo Pietrangelo, schierato tra i pali al posto di Stefano Mammarella, è stato tra i migliori in campo per l'Italia contro la Slovenia
Lorenzo Pietrangelo, schierato tra i pali al posto di Stefano Mammarella, è stato tra i migliori in campo per l'Italia contro la Slovenia ANP via Getty Images

L’Italia non va oltre il 2-2 contro la Slovenia a UEFA Futsal EURO. A Groningen la nazionale guidata da Massimiliano Bellarte rimedia il secondo pareggio consecutivo nel Gruppo B, malgrado il vantaggio quasi istantaneo di Douglas Nicolodi: la formazione di Tomislav Horvat rimonta, prima del gol di Alex Merlim che evita la sconfitta e tiene in corsa gli Azzurri. Servirà [quasi] a tutti i costi un successo venerdì contro il Kazakistan capolista per staccare il pass per i quarti.

La gioia di Alex Merlim, capitano dell'Italia a segno contro la Slovenia su punizione
La gioia di Alex Merlim, capitano dell'Italia a segno contro la Slovenia su punizioneANP via Getty Images

L’Italia si porta avanti al primo affondo. A Nicolodi, infatti, bastano appena 40’’ per sbloccare il match: grande spunto sulla destra e diagonale vincente del numero 2, al secondo centro nel torneo. La formazione di Bellarte cresce e sfiora il raddoppio con Merlim: la punizione del numero 10, però, dopo un intervento non perfetto di Nejc Berzelak, sbatte sul palo.

L’Italia sembra in controllo, ma una maldestra deviazione di Merlim trasforma un’innocua rimessa di Teo Turk nella rete dell’1-1. La Slovenia prende coraggio e inizia a rendersi pericolosa dalle parti di Lorenzo Pietrangelo, sostituto del capitano Stefano Mammarella, che salva il risultato sui tentativi di Žiga Čeh, Nejc Hozjan e Denis Totošković. Nonostante i cinque falli commessi, la squadra di Tomislav Horvat chiude alla grande la prima frazione, sfiorando più volte il sorpasso.

La Slovenia riparte forte, con una pressione alta che mette in evidente difficoltà gli Azzurri. Carmelo Musumeci prova a suonare la carica con un grande destro al volo respinto da Berzelak, ma l’Italia fatica a cambiare marcia e rischia tantissimo sul tentativo di Totošković, sporcato da Cainan De Matos e fermato dal palo.

Highlights: Italia-Finlandia 3-3
Highlights: Italia-Finlandia 3-3

Hozjan premia la superiorità dei ragazzi di Horvat, ribaltando il match. Il giocatore del Napoli vince un rimpallo e si presenta davanti a Pietrangelo: "suolata" e rasoterra che vale il 2-1. Ci pensa Merlim, però, a ristabilire la parità, con una punizione che sorprende Berzelak, ancora una volta incerto.

Le due squadre non si accontentano, ma è la Slovenia a rendersi maggiormente pericolosa, prima con Alen Fetić, poi con Hozjan, che costringe Pietrangelo all’ennesimo miracolo. Bellarte ci prova schierando Musumeci come portiere di movimento, ma il 2-2 regge fino alla sirena, nonostante un clamoroso palo di Berzelak. Secondo pareggio per entrambe le formazioni, che si giocheranno tutto nell’ultima giornata del raggruppamento.