L'Italia non supera l'ostacolo kazako

Kazakistan - Italia 5-2
Il Kazakistan, debuttante nelle fasi finali, elimina i campioni uscenti dell'Italia; affronterà la Spagna in semifinale senza Higuita.

Watch Kazakhstan shock holders Italy
  • Il primo tempo impeccabile del Kazakistan assicura ai debuttanti il passaggio alle semifinali
  • L'Italia accorcia le distanze in due occasioni, ma il Kazakistan risponde subito in entrambi i casi
  • Il portiere kazako Higuita sarà squalificato per la semifinale
  • Guarda gli highlights a partire dalla mezzanotte CET
  • Semifinale di giovedì: Spagna - Kazakistan (21.00)

Il Kazakistan, debuttante nelle fasi finali di UEFA Futsal EURO, elimina i campioni uscenti dell'Italia e affronterà la Spagna in semifinale seppur privo del decisivo portiere Higuita per squalifica.

L'Italia sembra prendere in mano le redini del gioco, ma dopo sette minuti Higuita si porta in avanti e l'equilibrio del possesso palla cambia. Sul finale del primo tempo Leo trafigge gli azzurri e successivamente Serik Zhamankulov raddoppia dopo aver colpito il palo. A inizio ripresa fortino devia in rete l'assist perfetto di Marco Ercolessi, ma 30 secondi dopo Chingiz Yesenamanov intercetta un passaggio dell'Italia nella metà campo azzurra e riporta i kazaki sul doppio vantaggio.

Mauro Canal accorcia le distanze quando mancano meno di quattro minuti, ma sei secondi dopo la ripresa del gioco Yesenamanov colpisce il palo e Dauren Nurgozhin insacca sulla ribattuta. Yesenamanov fa in tempo a infortunarsi ma il Kazakistan insacca ancora e si rende protagonista di una delle più grandi sorprese nella storia della competizione.

©Sportsfile

La chiave
L'uso che il Kazakistan fa del portiere come giocatore di movimento, che è lo stesso che il tecnico Cacau utilizza con il suo Kairat Almaty, spegne il gioco dell'Italia nel primo tempo. E gli Azzurri non riescono a rialzare la testa.

Grattacapo Higuita
Il cartellino rimediato da Higuita per perdita di tempo significa che non sarà in campo per affrontare la Spagna; il Kazakistan non dovrà così fare a meno solo del suo portiere titolare, ma sarà costretto a cambiare gioco. Cacau ha meno di 48 ore per trovare una soluzione.

L'Italia si riprenderà
Dopo il duro lavoro fatto per diventare campione nel 2014, e dopo aver fatto così bene nella fase a gironi, l'Italia sognava le semifinali con la Spagna. La squadra azzurra così come è ora, con giocatori intorno ai trent'anni, potrà essere protagonista ancora per un UEFA Futsal EURO o due, per non parlare del Mondiale di Futsal FIFA in programma in Colombia in autunno.

In alto