Romulo regala il successo alla Russia

Russia - Kazakistan 2-1
Romulo segna due gol nello spazio di 28 secondi e consente alla Russia di esordire con un successo nel Gruppo C contro l'esordiente Kazakistan.

Watch Romulo's stunning strikes
  • Due gol di Romulo nello spazio di 28 secondi regalano il successo alla Russia, all'esordio nel Gruppo C
  • Il Kazakistan accorcia subito le distanze, ma non riesce a perforare la difesa russa una seconda volta
  • Guarda gli higlights della sfida a partire dalla mezzanotte CET
  • Prossimi incontri del Gruppo C: Kazakistan - Croazia (venerdì), Croazia - Russia (domenica)

La Russia esordisce con un successo nel Gruppo C di UEFA Futsal EURO 2016 grazie a due gol in rapida successione di Romulo, sufficienti a piegare il Kazakistan, al debutto assoluto nella competizione.

Il primo tempo, molto equilibrato, si accende quando Romulo va a bersaglio due volte nel giro di 28 secondi, sempre su imbeccata di Dmitri Lysko. Il Kazakistan accorcia subito le distanze con Serik Zhamankulov, sugli sviluppi di una conclusione del portiere Higuita, ma pur comandando le operazioni per il resto dell'incontro non riesce a trovare lo spiraglio giusto per raggiungere il pareggio.

La chiave
Gli splendidi gol di Romulo. L'assist di tacco di Lyskov in occasione della prima marcatura è stato sublime ed entrambe le conclusioni sono state perfette. Il fatto che la Russia sia riuscita ad imporsi in una sfida tanto equilibrata lascia pensare che stavolta la squadra punti a qualcosa di più dei secondi posti ottenuti nel 2012 e 2014.

Higuita si complimenta con Serik Zhamankulov
Higuita si complimenta con Serik Zhamankulov©Sportsfile

Higuita attaccante aggiunto
Chiunque abbia assistito ai trionfi del Kairat Almaty in UEFA Futsal Cup nel 2013 e nel 2015 sa quanto l'estremo difensore Higuita sia fondamentale nell'economia del gioco e lo stesso accade in nazionale, con il portiere che diventa un attaccante aggiunto ogni volta che il Kazakistan è in possesso di palla. L'organizzazione della Russia, tuttavia, ha impedito agli avversari di sfruttare al massimo questa strategia. 

Testa a testa fra Kazakistan e Croazia
La Croazia è approdata ai quarti di finale due anni fa, dimostrando che le semifinali raggiunte nel 2012 in casa non erano frutto del caso, ma dopo la bella prova offerta contro la Russia sono in molti a credere che l'esordiente Kazakistan possa giocarsela alla pari. 

In alto