Gol a raffica, la spunta l'Azerbaigian

Azerbaigian- Repubblica ceca 6-5
Rafael, undicesimo giocatore diverso a bersaglio nella partita, decide la contesa a 40 secondi dalla fine. 

Azerbaijan 6-5 Czech Republic: watch 11 goals
  • Undici giocatori diversi vanno a segno, Rafael decide la sfida all'ultimo minuto
  • Azerbaijan a un passo dalla qualificazione nonostante la sconfitta per 3-0 contro l'Italia all'esordio
  • Per qualificarsi la Repubblica ceca dovrà battere l'Italia domenica alle 21, gli Azzurri non dovranno perdere di cinque
  • Gli highlights a partire da mezzanotte

Un gol all’ultimo minuto di Rafael regala all’Azerbaijan una vittoria che vale la speranza di qualificazione ai quarti di finale di UEFA Futsal EURO 2016.

L’Azerbaijan aveva perso 9-8 contro la Serbia e battuto 7-6 la Slovenia nel 2012. Oggi si va al riposo sul 4-3 grazie al gol di Edu poco prima dell’intervallo dopo che la Repubblica ceca aveva meritatamente rimontato dal 2-0 e dal 3-1. Nella ripresa la musica non cambia: la Repubblica ceca recupera, va sotto e pareggia ancora. Ma a 40 secondi dalla fine Rafael segna il gol vittoria per l’Azerbaigian che sfrutta al meglio Vitaliy Borisov come portiere di movimento.

La chiave
Il numero dei tiri alla fine è 65-43 per la Repubblica ceca, ma quelli nello specchio sono 21-18 per l’Azerbaigian. La partita poteva finire con ogni risultato ma alla fine è stato premiato il coraggio azero.

Elogi per la Repubblica ceca
I passaggi e il pressing della Repubblica ceca hanno impressionato. Domenica contro l’Italia dovrà però superarsi per evitare un’altra eliminazione nella fase a gironi.

Cosa può accadere
L’Azerbaigian verrà eliminato solo se la Repubblica ceca batterà l’Italia con un margine da uno a quattro gol. La Repubblica ceca si qualificherà con ogni vittoria, agli Azzurri basterà evitare una sconfitta con un margine di cinque gol.

In alto