Robinho elimina la Spagna, Russia in finale

Russia - Spagna 4-3 (dts)
Un gol di Robinho a 66 secondi dalla fine dei supplementari permette alla Russia di eliminare i campioni in carica.

Robinho elimina la Spagna, Russia in finale
©UEFA.com

La Russia mette fine allo strapotere della Spagna nel torneo battendola 4-3 in semifinale grazie al gol di Robinho a 66 secondi dalla fine dei supplementari e si guadagna la finale contro l’Italia.

La Spagna, che era alla ricerca del quinto titolo europeo consecutivo, chiude il primo tempo avanti grazie al gol di Pola, ma la Russia pareggia in apertura di ripresa prima di andare in vantaggio, farsi riprendere e tornare in vantaggio nel giro di appena 40 secondi. Nel finale arriva però il nuovo pareggio spagnolo che porta la sfida ai supplementari.

Senza lo squalificato Pula, la Russia perde anche l’influenzato Vladislav Shayakhmetov e la Spagna domina nelle prime battute con Lin molto pericoloso. Sergio Lozano e Aicardo giocano più arretrati del solito vista la squalifica di Ortiz, ma la Spagna punta più che altro ad attaccare: Fernandão innesca Miguelín che sfiora il palo.

Pola viene poi fermato da Gustavo che chiude bene l’angolo in uscita. Dall’altra parte Rafa sventa su Kutuzov. La Spagna continua però a pressare e Miguelín non trova la porta da buona posizione mentre Sergei Sergeev ferma una conclusione di Lin su azione innescata da Fernandão.

Il meritato vantaggio spagnolo arriva quando il pallone in diagonale di Aicardo viene lavorato alla grande da Raúl Campos: tacco smarcante per Pola che insacca. Eder Lima, finora sette gol nel torneo, va subito vicino al pari ma Rafa dice di no.

La ripresa comincia con Rafa che mostra tutti i suoi riflessi per negare il gol ad Aleksandr Fukin, ma il portiere spagnolo può poco quando Nikolai Pereverzev passa indietro per l’accorrente Sergeev: bolide e pallone che si insacca sotto l’incrocio. La Spagna accusa il colpo e la Russia passa addirittura in vantaggio con Dmitri Lyskov che insacca sul corner di Robinho.

La Spagna non tarda a rispondere: Rafa Usín avanza da centrocampo e batte Gustavo. Fukin ruba però palla a Campos e riporta avanti la Russia. Vanno vicini al gol Ruiz, Eder Lima e Pereverzev. Ma a due minuti dalla fine arriva il tiro di Miguelín che porta la sfida ai supplementari.

Il risultato non si sblocca nei primi cinque minuti di extra time e quando la partita sembra destinata a decidersi ai calci di rigore, Robinho aggancia il bel pallone servitogli da Eder Lima e realizza con grande freddezza il gol della vittoria.

In alto