La Slovenia attende una sfida storica

Il Ct Andrej Dobovičnik si prepara per "una delle partite più importanti della nostra storia", il quarto di finale di UEFA Futsal EURO in programma martedì contro la temibile Spagna.

La Slovenia attende una sfida storica
La Slovenia attende una sfida storica ©UEFA.com

Andrej Dobovičnik e la Slovenia si preparano per "una delle partite più importanti della nostra storia", il quarto di finale di UEFA Futsal EURO in programma martedì contro la Spagna.

La Slovenia era arrivata in Belgio dopo aver perso sette partite su sette in una fase finale europea. Ha poi battuto l'Italia per 3-2 nella prima gara del Gruppo C e perso 7-6 contro l'Azerbaigian.

Con la vittoria degli azzurri sull'Azerbaigian (7-0), la Slovenia si è però qualificata grazie al secondo posto nel girone, guadagnando una sfida contro una nazione che non è mai riuscita a battere in 13 tentativi. Anche se non sarà facile eliminare una squadra imbattuta ai tempi regolamentari dal 2005, il Ct Dobovičnik è contento di essere ancora in gara.

"Arrivare ai quarti è un grande successo per la Slovenia - commenta a UEFA.com -. Abbiamo conquistato i nostri primi punti e l'importante è aver visto qualche miglioramento in campo. Non eravamo mai arrivati così avanti e ora ci sarà uno degli incontri più importanti della nostra storia".

Non occorre andare troppo indietro per risalire all'ultima sfida tra le due nazioni, che si sono affrontate due volte in Slovenia all'inizio del mese scorso con un 5-5 e una vittoria delle furie rosse per 3-0.

"Il 5-5 è stato un incontro molto intenso, dal primo all'ultimo minuto - commenta Dobovičnik -. Sappiamo che la Spagna è ancora la grande favorita. Al momento è più forte di noi e lo si è visto chiaramente. È difficile fare paragoni con queste due partite, ma sono sicuro che i ragazzi daranno il 100%".

La qualificazione della Spagna nel Gruppo D, però, è arrivata a caro prezzo. Miguelín e Lin, protagonisti nel 3-3 contro la Croazia ma assenti nell’8-1 di domenica sulla Repubblica Ceca, sono alle prese con un problema all'adduttore e alla schiena, mentre il capitano Torras mancherà sicuramente per un infortunio al ginocchio.

"Sono tre giocatori molto importanti - commenta Sergio Lozano, a segno due volte contro i cechi -. Avremo meno cambi a disposizione, ma non è escluso che possano recuperare per martedì e darci una mano".

Il Ct José Venancio López aggiunge: "La Slovenia è stata la sorpresa del torneo. Martedì vedremo una partita combattuta, perché la Slovenia ha un gioco molto pratico e tanta qualità".

Contenuti attinenti

In alto