Romania sconfitta e qualificata

Romania - Ucraina 0-1
La Romania è la prima squadra a qualificarsi per i quarti di finale nonostante la sconfitta di misura contro l'Ucraina.

Romania sconfitta e qualificata
©Getty Images

L'Ucraina è a un passo dai quarti di finale di UEFA Futsal EURO 2014 mentre la Romania è già qualificata nonostante la sconfitta per 1-0.

Dopo la netta vittoria contro i padroni di casa del Belgio nella gara di apertura del girone, la Romania cerca di chiudere i conti contro l'Ucraina che è invece al debutto a UEFA Futsal EURO 2014. La qualificazione arriva nonostante il gol subito da Dmytro Sorokin al 18' per la Romania, mentre l'Ucraina dovrà solo evitare una netta sconfitta contro il Belgio all'ultima uscita.

La nazionale rumena si conferma solida con un Florin Matei leader in campo che non sbaglia quasi mai un pallone. L'Ucraina bada a chiudere gli spazi lasciando il possesso agli avversari e cercando di ripartire in contropiede.

Proprio da una rapida ripartenza di Dmytro Sorokin arriva la prima occasione per la squadra di Dmytro Sorokin, ma l'ottimo Vlad Iancu neutralizza. Il portiere rumeno si ripete su un'altra conclusione ravvicinata del numero 9 ucraino, che però al terzo tentativo trova la rete capitalizzando il bell'assist del fratello Oleksandr Sorokin da destra.

In apertura di ripresa Iancu deve intervenire due volte nel giro di pochi minuti per neutralizzare le pericolose conclusioni di Denys Ovsyannikov. Lo stesso numero 8 chiude troppo il diagonale a tu per tu con Iancu dopo una rapida ripartenza. La Romania va vicina al pari con Cosmin Gherman che centra la traversa sull’illuminante servizio di tacco di Robert Lupu.

La traversa dice no anche allo stesso Lupu a quattro minuti dalla fine quando l’attaccante era riuscito a beffare con un tocco morbido Yevgen Ivanyak in uscita. La porta ucraina rimane inviolata anche quando la Romania tenta il tutto per tutto con il portiere di movimento. Le due squadre sono così appaiate a tre punti con l’Ucraina che sfiderà il Belgio all’ultima giornata.

In alto