La Croazia sorprende la Spagna

Spagna - Croazia 3-3
Un gol del portiere volante Matija Capar regala alla Croazia il pareggio contro la favoritissima Spagna.

La Croazia sorprende la Spagna
©Sportsfile

Un gol del portiere volante Matija Capar permette alla Croazia di fermare la favoritissima Spagna sul 3-3 nella gara di apertura del Gruppo D.

Esaltata dalle straordinarie giocate di Franko Jelovčić, la Croazia chiude in vantaggio la prima frazione, ma Lin ribalta il risultato con una doppietta nel giro di un minuto nella ripresa. Nel finale arriva però il sorprendente pareggio croato con Capar che gela la formazione iberica.

La Croazia si rende subito pericolosa con il suo giocatore di più atteso, Dario Marinović, che prima impegna Rafa dopo aver saltato netto un difensore e poi sfiora il palo alla sinistra del portiere spagnolo con un bel rasoterra. Dall'altra parte Ivo Jukić chiude bene in uscita su Rafael Usín e sventa la conclusione ravvicinata di Sergio Lozano.

La Spagna va vicina al gol anche con Torras e Fernandão ma viene salvata dall'ottimo intervento di Rafa sulla ripartenza di Jelovčić. Bravo anche Jukić, di piede, sulla sassata di Aicardo. A passare in vantaggio è così la Croazia con Saša Babić che risolve la mischia davanti a Rafa dopo che il portiere spagnolo si era opposto alla conclusione di Jelovčić. Il numero 7 era arrivato al tiro dopo uno stupendo doppio 'sombrero' ai difensori spagnoli.

La squadra di José Venancio López ha subito una ghiotta occasione per pareggiare ma Jukić si oppone alla grande a Fernandão. Dall’altra parte Rafa fa buona guardia su Alen Protega e così arriva il pari spagnolo con Aicardo che pesca l'angolino con un sinistro di prima intenzione sul corner di Ortiz da sinistra.

La Croazia non si abbatte e torna subito in vantaggio con il diagonale dello scatenato Jelovčić su invitante passaggio di Marinović. In chiusura di prima frazione Tihomir Novak impegna severamente Rafa al termine di una splendida azione personale. Si va al riposo con la Croazia sorprendentemente in vantaggio.

Il palo salva due volte Jukić sui tiri di capitan Torras in apertura di ripresa. La presione spagnola aumenta e il portiere croato capitola due volte nel giro di un minuto tra il 26’ e il 27’: micidiale l’uno-due di Lin che ribalta il risultato. Marinović va subito vicino al pari con un preziosismo di tacco. Aicardo lo imita poco dopo trovando l’opposizione di Jukić.

La Croazia ci prova con il portiere volante, mossa che paga quando Juanjo si oppone alla conclusione in acrobazia di Jelovčić , ma proprio Capar, schierato al posto del portiere Jukić, insacca al volo sulla ribattuta. L’ultimo brivido lo regala Lozano con un gran tiro che si stampa sulla traversa.

In alto