La Russia apre in grande stile

Russia - Olanda 7-1
Tutto facile per la Russia nella gara di apertura, Olanda spazzata via dalle doppiette di Cirilo ed Eder Lima.

Cirilo esulta
©Sportsfile

La Russia, finalista due anni fa, ottiene una convincente vittoria per 7-1 conto l’Olanda nella gara di apertura di UEFA Futsal EURO 2014 ad Anversa.

La squadra di Sergei Skorovich passa in vantaggio dopo tre minuti quando il pivot Cirilo, al quarto Europeo, si gira in un fazzoletto di campo e lascia partire un sinistro che beffa Petrus Grimmelius con la complicità di una deviazione. Poco dopo Samir Makhoukhi spreca una buona occasione per il raddoppio dopo aver rubato palla a Najib El Allouchi ma chiude troppo il diagonale di sinistro a tu per tu con il portiere olandese.

La Russia tiene in mano il pallino del gioco senza troppi problemi e raddoppia al 10' quando Dmitri Lyskov pesca l'angolo lontano con un tocco morbido sul perfetto assist da destra di Ivan Milovanov. L'Olanda ha buone occasioni per accorciare le distanze ma Oualid Saadouni e Mohamed Attaibi non centrano il bersaglio da posizione favorevole. Più preciso il solito Cirilo che firma il tris russo con un sinistro di potenza su punizione.

Dopo l'occasione fallita da Najib El Allouchi da solo contro Gustavo su un pallone perso da Cirilo, arriva il quarto gol della squadra di Skorovich con Eder Lima che trova il piatto sinistro vincete al volo direttamente sul corner di Sergei Sergeev.

Proprio Sergeev trova il quinto gol per la Russia in apertura di ripresa complicando ulteriormente i piani olandesi di abbozzare una rimonta. Il tema della partita non cambia con la Russia che continua a dominare. Anche Robinho, che festeggia al meglio il 31esimo compleanno, entra nel tabellino dei marcatori con un preciso sinistro che non lascia scampo a Grimmelius.

L’Olanda spinge per il gol della bandiera e lo trova con Attaibi che fa passare il pallone tra le gambe di Gustavo. Il portiere della Russia si rifà poco dopo sventando con il piede sinistro sul rasoterra di El Allouchi lanciato in contropiede. La nazionale russa abbassa i ritmi con Pula e Robinho che si alternano a nascondere il pallone agli olandesi. A chiudere definitivamente i conti ci pensa Eder Lima.

In alto