La vigilia: Svezia - Italia

"C'è voglia di andare ai Mondiali e siamo convinti che ci andremo", spiega il Ct Ventura alla vigilia della sfida in Svezia. "Importante fare gol in trasferta, serviranno serenità, consapevolezza e convinzione".

Giampiero Ventura alla vigilia
Giampiero Ventura alla vigilia ©Getty Images
  • Il Ct Ventura è ottimista: "Vogliamo il Mondiale e ci andremo"
  • Fiducia anche per il Ct svedese: "Non vediamo l'ora di giocare".
  • L'Italia ha sconfitto 1-0 la Svezia a UEFA EURO 2016
  • La Svezia ha perso solo una volta su otto gare casalinghe contro l'Italia
  • La gara di ritorno si giocherà il 13 novembre a San Siro

Probabili formazioni

Svezia: Olsen; J. Larsson, Lindelof, Granqvist, Augustinsson; Claesson, S. Larsson, Johansson, Forsberg; Berg, Toivonen

Italia: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, De Rossi, Verratti, Darmian; Immobile, Belotti

Jan Andersson, Ct Svezia

Non vediamo l'ora di giocare, sappiamo cosa fare. L'Italia ha un'ottima difesa, ma noi abbiamo fatto 26 gol e abbiamo segnato in molti modi diversi. In casa abbiamo fatto 18 reti e questo promette bene per domani. L'Italia ha pregi e difetti, è una superpotenza, ma in campo vanno sempre undici giocatori contro undici.

Sono tutti disponibili tranne Lustig. Ho già deciso la formazione, ma non voglio svelare nulla. La qualificazione si giocherà sui 180 minuti, quindi non dovremo assolutamente sbagliare in casa.  In due partite speriamo di fare più gol. Non so quante possibilità abbiamo, speriamo molte. L'importante sarà commettere pochi errori.

Gian Piero Ventura, Ct Italia

C'è voglia di fare, voglia di andare ai Mondiali. Abbiamo lavorato per questo e siamo convinti che ci andremo. Abbiamo grande rispetto per la Svezia, che come noi si è guadagnata questi spareggi, ma noi siamo qui per qualificarci.

E' una partita che si gioca su 180 minuti e quindi diventa importante fare gol in trasferta. Il rischio è quello di ogni partita delicata e importante. E' stata preparata in maniera ottimale. La Svezia è molto organizzata, ma l'Italia vuole e andrà ai Mondiali.

Sono molto tranquillo. E' la partita più importante e eccitante della mia carriera perchè c'è di meo un Mondiale. Sono soddisfatto di quanto fatto dal mio arrivo. Abbiamo perso in Spagna contro una squadra in quel momento più forte di noi anche se prima della partita pensavamo di potercela giocare. Potevamo perdere meglio ma sempre perdere era. Da quella partita sono cambiate tante situazioni, adesso commenteremo tutto dopo gli spareggi. 

Questa è una partita talmente importante che non serviranno parole ai giocatori. Le parole non fanno risultato, serviranno serenità, consapevolezza e convinzione. 

Stato di forma - ultime cinque gare

Svezia: VVVSS
Italia: PSVVS

Lo sapevi?

L’Italia non ha segnato in appena due delle ultime 25 partite ufficiali e ha perso solo uno degli ultimi 60 incontri di qualificazione (per la Coppa del Mondo FIFA e il Campionato Europeo UEFA). La Svezia invece ha sempre segnato nel primo tempo nelle ultime sette partite casalinghe ufficiali.

In alto