L’Italia conta sul fattore Meazza

“San Siro ci dovrà prendere per mano e noi dovremo riuscire a far esaltare Milano”, dice Ventura in vista del ritorno degli spareggi Mondiali, dopo la sconfitta degli Azzurri in Svezia. Bonucci: “Contiamo sulla spinta di San Siro”.

Rialzarsi subito. E’ l’imperativo dell’Italia. Non c’è troppo tempo per recriminare o riesaminare la partita con la Svezia, lunedì già bisogna tornare in campo per ribaltare il ko e conquistare l’agognata qualificazione al Mondiale. Giampiero Ventura, dopo la serata amara della Friends Arena, chiede al Meazza di sorreggere gli Azzurri, una linea di pensiero condivisa da Matteo Darmian e Marco Parolo. 

Giampiero Ventura, Ct Italia

Il risultato è bugiardo, saremmo dovuti tornare a casa quantomeno con un pareggio, loro hanno fatto un solo tiro in porta, mentre noi abbiamo colpito il palo. La gara si giocava nei 180', ora non ci resta che far risultato nei prossimi 90 minuti non abbiamo meritato la sconfitta, ora dobbiamo rifarci a Milano. San Siro ci dovrà prendere per mano e noi dovremo riuscire a far esaltare Milano.

Leonardo Bonucci, difensore Italia
Pensiamo alla prossima, oggi s'è visto il giusto spirito ma siamo stati lenti nel far girare palla. Dobbiamo ripartire dagli errori, ma sapevamo che la qualificazione si giocata nei 180 minuti. Ci sarà da battagliare anche al ritorno e contiamo sulla spinta di San Siro. L'Italia deve andare al Mondiale, io ci credo e possiamo farcela.

Marco Parolo, centrocampista Italia
E’ stata una partita sporca decisa da un tiro deviato. Spesso anche gli episodi ti possono condannare. C’è rabbia, vogliamo ribaltare il risultato. Servirà la partita della vita, ora vogliamo cancellare questa. L’Italia deve per forza andare ai Mondiali.

Matteo Darmian, difensore Italia
C'è stata molta sfortuna, pensando al mio tiro sul palo e altre occasioni che non siamo riusciti a sfruttare, loro hanno vinto grazie a un tiro deviato. Ora ci restano gli ultimi 90 minuti a San Siro dove vogliamo dare il meglio e daremo battaglia fino alla fine come abbiamo dimostrato stasera. Sicuramente con la spinta del nostro pubblico faremo una grande partita.

In alto