Ventura: "Pensiamo solo a battere il Liechtenstein"

Alla vigilia della gara di Qualificazioni Europee contro il Liechtenstein, il Ct dell'Italia Ventura vuole che i suoi si concentrino solo su questa sfida: "Domani pensiamo solo a vincere, poi penseremo alla Spagna".

©Getty Images

Alla vigilia della gara di Qualificazioni Europee per la Coppa del Mondo contro il Liechtenstein, il Ct della Nazionale italiana Gian Piero Ventura ha parlato della sfida e della situazione del girone, con gli Azzurri in vetta a pari punti della Spagna ma con una differenza reti decisamente peggiore.

Buffon torna a difendere i pali dell'Italia dopo l'amichevole con l'Uruguay
Buffon torna a difendere i pali dell'Italia dopo l'amichevole con l'Uruguay©Getty Images

"Domani dobbiamo pensare a vincere, facendo possibilmente il maggior numero di gol - ha dichiarato Ventura -. Goleada? E' una parola fuori luogo per una partita internazionale. Il calcio è cambiato, le goleade sono cosa d'altri tempi. Il Liechtenstein, inoltre, tre giorni fa ha pareggiato contro la Finlandia ed è una squadra migliore rispetto alla gara d'andata e merita rispetto. I gol subiti contro la Spagna sono arrivati a settembre, poi non ne hanno più incassati così tanti".

"Sarà una gara diversa da quello che alcuni si attendono - ha proseguito il Ct -. Per domani abbiamo due obiettivi: il primo è vincere e l'altro è migliorare in certe situazioni. Sarei già contento di una vittoria, altrimenti non potremmo giocarci il primato in Spagna, anche se sono convinto che il 2 settembre andremo là per vincere. L'obiettivo principale è il primo posto".

E di goleade non vuole sentire parlare alla vigilia nemmeno il capitano Gianluigi Buffon, di nuovo titolare tra i pali azzurri dopo l'amichevole vinta 3-0 contro l'Uruguay. "Non mi piace parlare di goleada alla vigilia di gare come questa, domani abbiamo bisogno di una grande prestazione e speriamo di farla - ha dichiarato il numero 1 dell'Italia -. Sono contento di avvicinarmi all'ultima partita della stagione con l'entusiasmo che accompagna un calciatore a una gara di qualificazione".

Un pensiero, infine, Buffon lo rivolge anche alla sfida di settembre contro la Spagna: "Arriveremo a quella gara sperando di avere nelle gambe e soprattutto nella testa la convinzione dell'importanza della sfida. Italia e Spagna si sono incontrate tante volte e noi abbiamo dimostrato di potercela giocare".

In alto