Spagna, Polonia, Ucraina e Irlanda in fuga

Spagna e Polonia continuano con l'inizio impeccabile, Ucraina e Repubblica d'Irlanda allungano in vetta.

©Getty Images

GRUPPO A

Repubblica Ceca 3-0 Montenegro
La Repubblica ceca fa due vittorie su due in casa battendo agevolmente il Montenegro. Il cross di Pavel Kadeřábek è capitalizzato da Jakub Jankto con un bel tiro al volo. Poi il numero di Patrik Schick con successivo cross causa l’autogol di Boris Kopitović. Lo stesso Schick firma il tris su rigore. La Repubblica Ceca aggancia così la capolista Inghilterra che però ha giocato una partita in meno.

Bulgaria 2-3 Kosovo
Elbasan Rashani regala la prima vittoria al Kosovo con un colpo di testa in pieno recupero. Gli ospiti passano per primi con Milot Rashica che insacca un pallone non liberato bene dalla difesa di casa. Poco prima dell’intervallo Ivelin Popov avanza palla al piede e scocca il tiro che vale il pareggio. Kristian Dimitrov, che aveva debuttato con la Bulgaria solo venerdì, entra dopo l’intervallo e segna il suo primo gol in nazionale dieci minuti dopo con un colpo di testa. Vedat Muriqi, però, risponde e nel finale arriva il sorpasso firmato Rashani.

GRUPPO B

Ucraina 1-0 Lussemburgo
L'Ucraina dà seguito alla vittoria sulla Serbia superando di misura un ottimo Lussemburgo. Ruslan Malinovskyi serve a Roman Yaremchuk la palla della vittoria, portando così gli uomini di Andriy Shevchenko avanti di sei punti in vetta alla classifica.

©Getty Images

Serbia 4-1 Lituania
La Serbia ottiene la sua prima vittoria nel girone e lo fa in grande stile, segnando tre gol nei primi 16 minuti. Aleksandar Mitrović realizza i primi due, poi arriva la perla di sinistro di Luka Jović. Arvydas Novikovas accorcia le distanze su rigore ma la Serbia le ristabilisce con il nuovo entrato Adem Ljajić. La vittoria vale l’aggancio al Lussemburgo al secondo posto.

GRUPPO D

Repubblica d'Irlanda 2-0 Gibilterra
L'Irlanda batte Gibilterra e trova la seconda vittoria nel gruppo, portandosi in vetta a più cinque. L'autogol di Joseph Chipolina apre le marcature, prima del gol di Robbie Brady nei minuti di recupero.

©AFP/Getty Images

Danimarca 5-1 Georgia
Prima vittoria nel Gruppo D per la Danimarca, che segna cinque gol e si porta al secondo posto, a -5 dall'Irlanda. Kasper Dolberg apre le danze, Christian Eriksen riporta in vantaggio la Danimarca dopo la rete di Saba Lobzhanidze. Dolberg, Yussuf Poulsen e Martin Braithwaite partecipano alla festa danese nella ripresa.

GRUPPO F

Spagna 3-0 Svezia
La Spagna fa quattro su quattro vincendo al Santiago Bernabéu, nonostante la grande prestazione del portiere Robin Olsen per la Svezia. Sergio Ramos e Álvaro Morata vanno a segno dal dischetto nel secondo tempo, prima del gol che chiude i conti di Mikel Oyarzabal, con la prima rete della sua carriera per la Spagna.

Malta 0-4 Romania
La Romania aggancia la Svezia a sette punti dopo aver sbloccato subito il risultato a Malta. Il pallone finisce sotto il piede di George Pușcaș ma la traiettoria beffa comunque Henry Bonello. Pușcaș colpisce il palo prima del bel tiro che vale il raddoppio. Alexandru Chipciu firma il tris con un tiro da fuori a scendere prima dell’intervallo. Lo stesso Chipciu viene poi espulso ma quando i tre punti sono già al sicuro per la Romania.

Isole Faroe 0-2 Norvegia
Una doppietta di Bjorn Johnsen regala un'altra vittoria alla Norvegia contro le Isole Faroe, la prima in queste qualificazioni. L'attaccante dell'AZ Alkmaar trasforma in gol un grande assist di Ole Selnæs, e poi il cross di Omar Elabdellaoui, portando la Norvegia a due punti da Svezia e Romania. 

GRUPPO G

©Getty Images

Polonia 4-0 Israele
La Polonia fa quattro su quattro e allunga a +5 su Israele. Krzysztof Piątek sblocca il risultato con un tiro sul primo palo al 35’. Nella ripresa la Polonia dilaga con Robert Lewandowski che trasforma un rigore nella serata in cui eguaglia il record di 106 presenze in nazionale di Jakub Błaszczykowski. A chiudere i conti ci pensano Kamil Grosicki e Damian Kądzior.

Lettonia 0-5 Slovenia
La Slovenia segna cinque gol per la prima volta in una partita (senza contare amichevoli). Domen Črnigoj segna il suo primo gol in nazionale, doppietta per Josip Iličić e la squadra di casa è sotto di quattro all’intervallo. Nella ripresa chiude i conti Miha Zajc e la Slovenia si avvicina a due soli punti dal secondo posto occupato da Israele.

Macedonia del Nord 1-4 Austria
L'Austria va sotto, ma rimontando supera gli avversari al terzo posto. L'autogol iniziale di Martin Hinteregger è ribaltato dalla rete di Valentino Lazaro, dalla doppietta di Marko Arnautović e dall'autorete di Egzon Bejtulai.

In alto