Qualificazioni a EURO 2020: buona la prima per Italia e Spagna

Italia, Spagna e Svizzera tra le squadre vittoriose nelle sfide di sabato; Malta trova il successo nelle qualificazioni a EURO dopo un'attesa di 30 partite.

©Getty Images
  • Italia, Bonsia-Erzegovina e Grecia vincono nel Gruppo J
  • Successi per Spagna, Svezia e Malta (dopo 12 anni di attesa)
  • Successi esterni per Svizzera e Irlanda
  • Classificheprossime gare di questi gironi martedì
  • Gli highlights delle gare di oggi dalla mezzanotte di domenica

GRUPPO D

Georgia - Svizzera 0-2
La Svizzera fatica, ma passa a Tbilisi grazie a due reti nella ripresa. Steven Zuber spezza gli equilibri al quarto d'ora e Denis Zakaria suggella il successo elvetico a 10' dal triplice fischio ribadendo in rete una conclusione di Albian Ajeti respinta dall'estremo difensore di casa. 

©Sportsfile

Gibilterra - Repubblica d'Irlanda 0-1
Dopo un primo tempo senza reti, Darren Randolph nega il gol al capitano di casa Roy Chipolina e subito dopo Jeff Hendrick sigla la rete che regala i tre punti all'Irlanda.

GRUPPO F

Spagna - Norvegia
La Spagna crea molte occasioni nel primo tempo, ma trova il gol solo con Rodrigo. A metà ripresa Joshua King firma il pari per la Norvegia su rigore, ma Sergio Ramos replica poco dopo, sempre dal dischetto, e con la quinta rete nelle ultime cinque gare in anzionale regala la vittoria alle Furie Rosse. 

©AFP/Getty Images

Svezia - Romania 2-1
La Svezia chiude il primo tempo in vantaggio di due gol grazie a Robin Quaison e Viktor Claesson. In avvio di ripresa il subentrato Claudiu Keșerü accorcia le distanze per la Romania, che nonostante il forcing non riesce però a trovare la rete del pareggio. 

Malta - Isole Faroe 2-1
Dopo 30 partite e oltre 12 anni di attesa, Malta trova ilo successo nelle qualificazioni a EURO grazie a un colpo di testa di Kyrian Nwoko in avvio di gara e al rigore trasformato al 77' da Steve Borg. Prima del raddoppio maltese, Henry Bonello aveva parato un tiro dagli 11 metri a Brandur Hendriksson (espulso Andrei Agius nell'occasione). Nel finale arriva il gol della consolazione per gli ospiti firmato da Jákup Thomsen.

GRUPPO J

Italia - Finlandia 2-0
Clicca qui per il racconto del match

Liechtenstein - Grecia 0-2
Gli ospiti si impongono a Vaduz grazie alle reti di Kostas Fortounis a fine primo tempo e del subentrato Anastasios Donis a fine ripresa.

Bosnia-Erzegovina - Armenia 2-1
Nella serata in cui Edin Džeko diventa il primo giocatore bosniaco a toccare quota 100 presenze in nazionale, Rade Krunić firma il vantaggio su corner di Miralem Pjanić. Deni Milošević sfrutta un cross di Edin Višća nel finale firmando il raddoppio, prima di commettere il fallo di mano che consente a Henrikh Mkhitaryan di accorciare le distanze dal dischetto.

In alto