Vent'anni di Buffon in nazionale: tutto inizia e finisce con la Russia

Gianluigi Buffon ha dato l'addio all'Italia a seguito dell'eliminazione nello spareggio di accesso al Mondiale in Russia, 20 anni dopo aver esordito in nazionale in uno spareggio-mondiale contro la Russia.

La Russia apre e chiude il cerchio di Gianluigi Buffon in nazionale. L'estremo difensore 39enne ha annunciato la sua volontà di lasciare la nazionale dopo la sconfitta nel doppio spareggio contro la Svezia che ha negato all'Italia l'accesso alla Coppa del Mondo FIFA 2018 in Russia. 

E proprio contro la Russia - e sempre in uno spareggio di accesso al Mondiale - colui che sarebbe diventato "Supergigi" aveva esordito in nazionale 20 anni fa, il 29 ottobre 1997, subentrando a gara in corso. Quella volta, tuttavia, l'esito fu più fortunato per gli Azzurri, che dopo aver pareggiato 1-1 a Mosca si imposero 1-0 a Napoli (gol-partita di Pierluigi Casiraghi) staccando il biglietto per Francia '98.

Tra l'inizio e la fine della carriera azzurra di Buffon sono passati due decenni e l'unico punto di contatto tra le due Italie - quella del 1997 e quella del 2017 - è rimasto lui. Ma vediamo com'è cambiata la nazionale nel frattempo.

PRIMA GARA DI BUFFON CON L'ITALIA

L'ultima gara di Buffon con l'Italia si è conclusa tra le lacrime
L'ultima gara di Buffon con l'Italia si è conclusa tra le lacrime©Getty Images

29 ottobre 1997
 Russia - Italia 1-1 (spareggio di accesso alla Coppa del Mondo FIFA)

Italia: Pagliuca (Buffon 32'), Pessotto (Benarrivo 54'), Nesta, Costacurta, Cannavaro, Maldini, Baggio D, Albertini, Di Matteo, Ravanelli (Del Piero 60'), Vieri. 

ULTIMA GARA DI BUFFON CON L'ITALIA

13 novembre 2017
Italia - Svezia 0-0 (spareggio di accesso alla Coppa del Mondo FIFA)

Italia: Buffon Barzagli, Bonucci, Chiellini Candreva (Bernardeschi 76'), Parolo, Jorginho, Florenzi, Darmian (El Shaarawy 64') Immobile, Gabbiadini (Belotti 64')

Da quando Supergigi ha iniziato a quando ha finito, calcisticamente è trascorsa un'era geologica. Basti pensare che...

Roberto di Matteo, in campo nella gara d'esordio di Buffon in nazionale, ha vinto una UEFA Champions League da allenatore con il Chelsea nel 2010. 

Daniele De Rossi e Andrea Barzagli, che hanno annunciato l'addio alla nazionale insieme a Buffon, hanno esordito in azzurro ben sette anni dopo il portiere della Juventus, nel 2004. 

• Quando Buffon si è laureato campione del Mondo con l'Italia, nel 2006, cinque giocatori che erano in campo nella sua gara d'esordio avevano già dato l'addio al calcio: Gianluca Pessotto, Antonio Benarrivo, Demetrio Albertini, Di Matteo e Fabrizio Ravanelli.

Federico Bernardeschi, il calciatore azzurro più giovane in campo nell'ultima gara disputata da Buffon in nazionale, aveva poco più di tre anni quando l'estremo difensore ha esordito con la maglia dell'Italia. 

Per concludere, c'è un dato statistico che accomuna Buffon a Dino Zoff. Considerati a pieno titolo i più grandi portieri nella storia del calcio italiano, i due hanno detto addio alla nazionale in circostanze analoghe: entrambi lo hanno fatto dopo una partita contro la Svezia, che ha precluso loro l'accesso alle fasi finali di un grande torneo internazionale. Zoff ha lasciato l'azzurro dopo la mancata qualificazione a ai Campionati Europei UEFA 1984 e Buffon dopo il mancato accesso al Mondiale 2018.

In alto