Alla scoperta di Alex Meret

Conosciamo meglio il giovane portiere Alex Meret, che oggi compie 20 anni e che, grazie alle prestazioni in Serie B tra i pali della Spal, si è guadagnato la convocazione nella nazionale maggiore.

©Getty Images

Non capita a tutti di festeggiare il 20esimo compleanno nel ritiro della Nazionale maggiore italiana. Ma oggi il giovane portiere Alex Meret avrà il privilegio di festeggiare a Coverciano insieme al suo idolo Gianluigi Buffon e al giovane collega Gianluigi Donnarumma, con il quale presumibilmente si contenderà la maglia da titolare dell'Italia in futuro.

Meret a EURO U19 in Germania
Meret a EURO U19 in Germania©Sportsfile

Ma chi è questo talento del calcio italiano, che grazie alle ottime prestazioni in Serie B tra i pali della Spal si è conquistato la chiamata in nazionale?

Nome: Alex Meret
Data di nascita: 22 marzo 1997
Luogo: Udine
Esordio da professionista: 2 dicembre 2015, Udinese-Atalanta, Coppa Italia 

Background

Nato a Udine, cresce calcisticamente nell'Udinese facendo tutte le trafila nelle giovanili del club friulano. Approda in prima squadra nella stagione 2015/16 quando viene promosso come vice del titolare Orestis Karnezis e fa il proprio esordio ufficiale nei professionisti il 2 dicembre 2015 nella sfida di Coppa Italia dell'Udinese contro l'Atalanta.

Meret in azione contro la Francia a EURO U19
Meret in azione contro la Francia a EURO U19©Sportsfile

Dopo aver giocato nelle nazionali Under 16, Under 17 e Under 18 dell'Italia, Meret diviene titolare della nazionale Under 19 partecipando nel 2016 al Campionato Europeo UEFA Under 19 in Germania, dove l'Italia perde in finale per 4-0 contro la Francia. Nell'agosto 2016 viene chiamato dalla Nazionale Under 21 per l'amichevole contro l'Albania, nella quale però non viene schierato.

Curiosità

Fin da piccolo, il portiere è stato l'unico ruolo che ha ricoperto in campo. Il suo idolo di sempre è Gianluigi Buffon, ma lui si rivede maggiormente nel portiere dell'Inter ed ex portiere dell'Udinese Samir Handanovič. "Il mio idolo era Buffon - ha dichiarato recentemente -. La prima maglietta che mi hanno regalato era sua, così come i primi guanti, ma tecnicamente penso di assomigliare di più ad Handanovič, forse perchè abbiamo avuto la stessa scuola".

Il momento decisivo

Meret si congratula con Mbappé dopo la finale persa contro la Francia
Meret si congratula con Mbappé dopo la finale persa contro la Francia©Sportsfile

Nell'estate 2016, Meret viene ceduto in prestito alla Spal per acquisire esperienza giocando nel campionato di Serie B con la squadra neopromossa. Il giovane portiere si mette in mostra grazie alle sue ottime prestazioni, che consentono alla sua squadra di arrivare fino al primo posto nella serie cadetta, attualmente con due punti di vantaggio sul Frosinone e quattro sul Verona.

Dicono di lui

Dino Zoff, ex portiere ed ex Ct Italia
"Meret ha le qualità per primeggiare".

Grandi parate in UEFA Champions League
Grandi parate in UEFA Champions League

Samir Handanovič, portiere Inter 
"Oltre ai mezzi tecnici e fisici, Meret è un professionista serio. Ha fatto un’ottima scelta andando a giocare in Serie B per un anno".

Lui dice

"Sono un portiere abbastanza completo, anche se devo migliorare un po' su tutti gli aspetti perchè sono giovane e devo acquisire esperienza".

"L'etichetta da predestinato fa piacere, perchè è un attestato di stima. Ma bisogna pensare solo a lavorare per migliorarsi, e i risultati poi arrivano".

"Sono pronto alla rivalità con Donnarumma. Lui è un grandissimo portiere, ha già dimostrato di essere ad altissimi livelli. Io questo non l'ho ancora dimostrato, ma pian piano farò anch'io il mio percorso di crescita. Di solito le rivalità sono utili perché ognuno spinge l’altro a essere migliore".

Highlights: le migliori parate a UEFA EURO 2016
Highlights: le migliori parate a UEFA EURO 2016
In alto