Stop per Marchisio e Gabbiadini, Barzagli torna nel 2017

Triplo forfait per gli Azzurri: Marchisio torna a casa per motivi precauzionali, Gabbiadini lascia il ritiro 'per un  il lieve infortunio patito in Napoli-Lazio' mentre Barzagli dovrà stare fermo due mesi.

©AFP/Getty Images

Giampiero Ventura perde tre pedine in vista del doppio impegno che vedrà l'Italia affrontare il Liechtenstein (Qualificazioni Europee alla Coppa del Mondo FIFA, 12 novembre - Vaduz) e la Germania (amichevole, 15 novembre - Milano).

Il Ct azzurro dovrà infatti rinunciare ai due senatori della Juventus e all'attaccante del Napoli: rispettivamente Andrea Barzagli, Claudio Marchisio e Manolo Gabbiadini. Il difensore si è procurato la lussazione della spalla nella sfida vinta 2-1 domenica dai Bianconeri contro il Chievo e pertanto dovrà rimanere lontano dal campo per diverse settimane. 

Il centrale difensivo toscano è stato sottoposto ad accertamenti dallo staff medico della Juventus nella giornata di lunedì e, come si legge nel comunicato ufficiale diffuso dalla società Bianconera, "dovrà portare un tutore immobilizzante per circa 4 settimane. La prognosi attuale per il suo ritorno in campo è di circa 2 mesi".

Il forfait di Marchisio arriva invece per un sovraccarico articolare al ginocchio sinistro, quello che lo aveva tenuto lontano dai campi per sei mesi a causa della rottura del legamento crociato. Il Ct ha deciso di fare a meno del centrocampista a scopo precauzionale.

L'attaccante del Napoli ha lasciato il ritiro per un "lieve infortunio patito nel corso della gara Napoli-Lazio di sabato scorso, che ha costretto l’attaccante bergamasco a dare forfait senza potersi allenare con gli Azzurri". Al suo posto il Ct Gian Piero Ventura ha convocato Gianluca Lapadula, alla sua prima convocazione in nazionale.

Per ovviare alle altre due assenze, il Ct ha scelto di convocare tre giocatori: i difensori Davide Astori (ACF Fiorenina) e Armando Izzo (Genoa CFC), oltre al centrocampista Roberto Gagliardini (Atalanta BC). Salgono così a cinque i volti nuovi in nazionale per le prossime due sfide, con Danilo Cataldi e Matteo Politano che erano già stati inseriti nella lista originaria di Ventura sabato. 

 

In alto