La Francia piega l'Olanda, Portogallo e Belgio forza sei

Christian Benteke segna dopo 8,1 secondi dando il via a una serata da ricordare anche per il giovane portoghese André Silva e per Alexandre Martinez di Andorra.

Gruppo A
Olanda-Francia 0-1

La Francia la spunta nella sfida di Amsterdam tenendo il passo della Svezia in testa al girone grazie al tiro dalla distanza di Paul Pogba nel primo tempo. Vincent Janssen e Memphis Depay creano problemi alla difesa transalpina, ma anche gli ospiti sfiorano più volte il raddoppio.

Svezia-Bulgaria 3-0
La Svezia segna due reti nel giro di sei minuti prima dell'intervallo con Oscar Hiljemark e Ola Toivonen. A chiudere i conti ci pensa il difensore Victor Lindelöf nella ripresa. La Bulgaria ha ora incassato 21 reti nelle ultime cinque gare disputare.

Bielorussia-Lussemburgo 1-1
La Bielorussia non riesce a piegare il Lussemburgo a Borisov nonostante l'espulsione di Dirk Carlson al 44'. Pavel Savitski entra dalla panchina e batte Anthony Moris con un bel colpo di testa ma gli ospiti rispondono con Aurélien Joachim e la complicità di una deviazione.

Gruppo B
Isole Faroe-Portogallo 0-6

André Silva, a segno per la prima volta in nazionale venerdì, segna una tripletta nel primo tempo. Cristiano Ronaldo realizza con il sinistro il suo 66esimo gol in nazionale, a bersaglio anche João Moutinho e João Cancelo.

Lettonia-Ungheria 0-2
L'Ungheria torna a vincere per la prima volta dalla prima gara di UEFA EURO 2016 grazie alle reti di Ádám Gyurcsó e Ádám Szalai.

Andorra-Svizzera 1-2 
La Svizzera resta a punteggio pieno nel Gruppo B grazie alle reti di Fabian Schär (rigore nel primo tempo) e Admir Mehmedi, colpo di testa a 13 minuti dalla fine. Per Andorra, che ha perso le ultime 57 partite senza contare le amichevoli, il gol della bandiera lo segna Alexandre Martinez. Ed è un gol da urlo.

Gruppo H
Gibilterra-Belgio 0-6

Christian Benteke segna dopo appena 8,1 secondi il gol più veloce di sempre per squadre nazionali, senza contare le amichevoli. Axel Witsel, Dries Mertens e Eden Hazard completano l'opera per la squadra di Roberto Martinez che resta a punteggio pieno dopo tre gare nel Gruppo H.

Bosnia ed Erzegovina-Cipro 2-0
Eden Džeko segna due gol negli ultimi venti minuti - entrambi su assist dello juventino Miralev Pjianic - regalando la vittoria ai suoi e arrivando a 49 centri in nazionale.

Estonia-Grecia 0-2
Grecia ancora a punteggio pieno grazie a una prestazione spietata a Tallinn. L'Estonia chiude la partita con sei tiri in porta contro tre, ma quelli di Vasilis Torosidis (colpo di testa) e Kostas Stafylidis trovano la rete.

In alto