Germania sul velluto, tripletta per Lewandowski

La Germania regola la Repubblica ceca con un netto 3-0, mentre Robert Lewandowski regala il successo alla Polonia con una tripletta. Vince anche l'Inghilterra, mentre l'Azerbaigian entra nella storia.

©Getty Images
  • La Germania brilla contro la Repubblica ceca, mentre l'Azerbaigian centra un successo storico
  • Robert Lewandowski regala il successo alla Polonia con una tripletta; cinque gol per Romania e Montenegro
  • L'Inghilterra batte Malta e si conferma a punteggio pieno; pari in extremis per la Scozia contro la Lituania
  • Le prossime gare dei gironi C, E, F si disputeranno martedì
  • La Giornata 3 delle Qualificazioni Europee comincia domenica: in campo Italia e Spagna

Gruppo C
Germania - Repubblica ceca 3-0
I campioni del mondo in carica sfoderano una prestazione scintillante ad Amburgo. Thomas Müller apre le danze e chiude i conti, in mezzo il gol dal limite di Toni Kroos. Müller sale così a quattro gol e i tedeschi a sei punti, cinque in più della Repubblica ceca.

Azerbaigian - Norvegia 1-0
Un gol da distanza ravvicinata di Maksim Medvedev all'11' regala il successo all'Azerbaigian, che avendo già battuto San Marino in precedenza ottiene per la prima volta due vittorie in un girone di qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA. Gli azeri sono a punteggio pieno, mentre la Norvegia, che non ha saputo capitalizzare le molte occasioni create, è ancora a secco.

Irlanda del Nord - San Marino 4-0
Steven Davis su rigore, Kyle Lafferty (doppietta) e Jamie Ward regalano il successo all'Irlanda del Nord, che sale a quattro punti e si prepara al meglio per la trasferta di martedì in Germania. San Marino in dieci per quasi tutta la ripresa in virtù dell'espulsione di Mirko Palazzi. 

©AFP/Getty Images

Gruppo E
Polonia - Danimarca 3-2
Robert Lewandowski firma una tripletta e la Polonia sale a quattro punti, pur facendosi rimontare due reti in virtù dell'autogol di Kamil Glik e dell'acuto di Yussuf Pulsen a 21' dal termine. Settima gara di qualificazione consecutiva a bersaglio per Lewandowski, mentre la striscia vincente danese con Åge Hareide in panchiona si interrompe.

Armenia - Romania 0-5
L'espulsione di Gor Malakyan al 3' per un fallo di mano sulla linea di porta è l'episodio da cui scaturisce la più pesante sconfitta interna nella storia dell'Armenia. Bogdan Stancu trasforma l'inevitabile rigore e nel giro di 12' la Romania si porta sul 3-0 con Adrian Popa e Răzvan Marin, al primo gol in nazionale. Nicolae Stanciu e Alexandru Chipciu chiudono i conti per i romeni, che salgono così a quattro punti. Ancora ferma a quota zero l'Armenia.

Montenegro  - Kazakistan 5-0
Il Montenegro centra il successo casalingo più ampio della sua storia. Žarko Tomašević firma l'1-0 di testa nel primo tempo, poi nella ripresa i padroni di casa si scatenano con Nikola Vukčević, Stevan Jovetić, Fatos Bećiraj e Stefan Savić, salendo a quota quattro punti in classifica. 

©Getty Images

Gruppo F
Inghilterra - Malta 2-0
Buona la prima per Gareth Southgate: il Ct ad interim dell'Inghilterra si regala il successo su Malta all'esordio grazie ai gol di Daniel Sturridge e Dele Alli. Debutto in nazionale per Jesse Lingard e infortunio per Ryan Bertrand; inglesi a punteggio pieno dopo due gare.

Slovenia - Slovacchia 1-0
Il subentrato Rok Kronaveter segna il suo primo gol in nazionale al 74', al termine di una bella manovra slovena, e permette ai padroni di casa di salire a quattro punti in classifica. La Slovacchia resta ferma a quota zero.

Scozia - Lituania 0-0
Un colpo di testa di James McArthur all'89' permette alla Scozia di evitare la sconfitta e prolunga la striscia senza successi esterni della Lituania, che dura da due anni. Gli ospiti erano passati in vantaggio in contropiede al quarto d'ora della ripresa con capitan Fiodor Černych. La Scoza ha ora quattro punti, due in più della Lituania.

In alto