Kasper Schmeichel sogna la Danimarca dei tempi d'oro

"Restare a casa a guardare è un'esperienza che fa male e non vorrei ripeterla", ha dichiarato Kasper Schmeichel, desideroso di rivedere la Danimarca protagonista nelle fasi finali di un grande torneo.

Kasper Schmeichel
Kasper Schmeichel ©AFP

La Danimarca non si è qualificata alla Coppa del Mondo FIFA 2014 né a UEFA EURO 2016 e ora punta a rifarsi in occasione di Russia 2018.

Il cammino danese nelle Qualificazioni Europee è cominciato con un successo 1-0 ai danni dell'Armenia, ma ora le cose diventano più complicate. Sabato la squadra di Aage Hareide sarà di scena in Polonia e martedì ospiterà il Montenegro, due squadre reduci da pareggi esterni nelle gare d'esordio del Gruppo E. 

Kasper Schmeichel ha saltato la sfida di settembre per i postumi di un'operazione di ernia e ora si appresta a tornare tra i pali giusto in tempo per vedersela con Robert Lewandoswki, autore di 14 gol nelle ultime 11 gare giocate con la Polonia. 

"Per me non conta chi mi troverò davanti - ha dichiarato Schmeichel -. cerco sempre di essere concentrato al massimo. Non vedo la prossima partita come un duello, ma come una sfida fondamentale per la nostra squadra". 

Highlights: Danimarca - Armenia 1-0
Highlights: Danimarca - Armenia 1-0

E anche la gara contro il Montenegro sarà importante. "Un successo in trasferta sarebbe prezioso", ha aggiunto il 29enne estremo difensore.

"Scendiamo sempre in campo per vincere. Contro l'Armenia il risultato è stato solo di 1-0, ma credo che il loro portiere abbia fatto la partita della vita. Il tabellino delle conclusioni a fine gara era 24 a 1 e noi abbiamo creato alcune giocate davvero ottime".

Schmeichel era nella rosa danese che prese parte a UEFA EURO 2012, ultimo grande torneo disputato dagli scandinavi, ma ha collezionato la prima delle sue 22 presenze in nazionale solo l'anno successivo e ora sogna di essere protagonista in prima persona sui palcoscenici più pretigiosi. 

"La Danimarca deve qualificarsi per un grande torneo, è passato troppo tempo dall'ultima volta", ha ribadito.

"Abbiamo fallito la qualificazione a EURO e alla Coppa del Mondo. Anche se la scorsa estate per me è stata felice, guardare EURO da casa è stata un'esperienza dolorosa e non vorrei ripeterla".

Reduce dal trionfo in Premier league con il Leicester della scorsa stagione, Schmeichel non fa fatica a trovare dei parallelismi con la Danimarca. "Siamo una squadra giovane e affamata, con alcune grandi individualità che mi ricordano i miei compagni [al Leicester]", ha dichiarato.

"L'atmosfera in squadra è ottima ed è su questo che dobbiamo costruire le basi per il futuro. Quando c'è armonia fuori dal campo, i risultati si vedono anche sul terreno di gioco". 

In alto