Cosa abbiamo notato nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo

In difficoltà le due finaliste di UEFA EURO 2016, tanti rigori e gol nel finale nelle prime gare delle qualificazioni per la Coppa del Mondo FIFA del 2018.

©UEFA.com

Cosa pensi delle nostre scelte? Quali sono stati i momenti più belli per te? Faccelo sapere usando l'hashtag #WCQ su @EuroQualifiers

Domenica
Gruppo C: Repubblica ceca - irlanda del Nord 0-0, Norvegia 0-3 Germania, San Marino 0-1 Azerbaijan
Gruppo E: Danimarca 1-0 Armenia, Kazakistan 2-2 Polonia, Romania 1-1 Montenegro
Gruppo F: Slovacchia 0-1 Inghilterra, Lituania 2-2 Slovenia, Malta 1-5 Scozia

Lunedì
Gruppo D
: Georgia 1-2 Austria, Galles 4-0 Moldavia, Serbia 2-2 Repubblica d'Irlanda
Gruppo G: Spagna 8-0 Liechtenstein, Israele 1-3 Italia, Albania 2-1 ERJ Macedonia
Gruppo I: Finlandia 1-1 Kosovo, Croazia 1-1 Turchia, Ucraina 1-1 Islanda

Martedì
Gruppo A: Svezia - Olanda 1-1, Bielorussia - Francia 0-0, Bulgaria - Lussemburgo 4-3
Gruppo B: Svizzera - Portogallo 2-0, Isole Faroe - Ungheria 0-0, Andorra - Lettonia 0-1
Gruppo H: Bosnia-Erzegovina - Estonia 5-0, Cipro - Belgio 0-3, Gibilterra - Grecia 1-4

Il Portogallo ha vinto UEFA EURO 2016 battendo la Francia in finale nonostante l'infortunio in apertura di Cristiano Ronaldo. L'attaccante non è ancora rientrato e si è fatta sentire anche la sua assenza a bordo campo - tanto importante a EURO - visto che i campioni d'Europa hanno iniziato il loro cammino con una sconfitta per 2-0 in Svizzera.

La Francia non si è ancora ripresa dalla sconfitta in casa in finale e non è andata oltre lo 0-0 in Bielorussia. Olivier Giroud ha colpito una traversa nella ripresa mentre Antoine Griezmann si è visto negare il gol due volte dal portiere Andrei Gorbunov.

La vittoria al cardiopalma dell'Inghilterra allo scadere
La vittoria al cardiopalma dell'Inghilterra allo scadere
  • I gol allo scadere decisivi in questa prima fase delle qualificazioni

Ci sono ancora nove partite da giocare per tutte le squadre, ma alcune al termine delle sfide di questa settimana possono dirsi soddisfatte di aver guadagnato preziosi punti mentre altre devono rammaricarsi per averli buttati al vento. Nella giornata di domenica, solo nei minuti di recupero si sono decise due partite: l'Inghilterra ha avuto la meglio sulla Slovacchia e la Slovenia ha pareggiato in Lituania, mentre l'1-1 tra Romania e Montenegro si è determinato negli ultimi minuti.

Lunedì invece la Repubblica d'Irlanda ha pareggiato 2-2 in Serbia, mentre Italia, Galles e Spagna hanno alzato l'asticella della differenza reti (dato che in questa competizione viene prima degli scontri diretti in caso di parità di punti). La giornata di martedì è cominciata con l'Albania vincente all'89' sull'ERJ Macedonia dopo la sospensione di lunedì per pioggia. Anche in questa giornata ci sono stati gol nel finale con la Bulgaria ripresa nel recupero dal Lussemburgo ma comunque capace di segnare il gol del 4-3 subito dopo.

Il Kosovo nella storia
Il Kosovo nella storia
  • Il Kosovo in lizza?

Alcuni giocatori del Kosovo sono stati autorizzati dalla FIFA a giocare in Finlandia solo il giorno stesso della gara, ma la squadra ha ben figurato nella prima gara del Gruppo I. Davanti a tanti tifosi accorsi a Turku, il Kosovo ha avuto la meglio dal punto di vista del gioco ma forse ha pagato la mancanza di affiatamento per via del poco tempo a disposizione per allenarsi insieme, meritando comunque il pari.

La nazionale kosovara infatti è andata sotto al 18' sugli sviluppi di un angolo e ha pareggiato solo al 60' su un calcio di rigore trasformato da Valon Berisha, che in 18 partite giocate con la Norvegia non era mai andato in gol. Nelle partite di ottobre il Kosovo ospiterà la Croazia a Skhoder e poi farà visita all'Ucraina, e solo dopo queste gare si capirà se i kosovari saranno in grado di giocarsi la qualificazione in un girone in cui ci sono quattro nazionali che hanno partecipato a UEFA EURO 2016.

La rimonta del Kazakistan
La rimonta del Kazakistan
  • Chi sarà la sorpresa stavolta?

Nelle qualificazioni a UEFA EURO 2016, Albania, Islanda, Irlanda del Nord e Galles hanno stravolto i pronostici conquistandosi l'accesso alle fasi finali e hanno continuato a stupire in Francia. Tutto era cominciato con risultati sorprendenti e probabilmente loro potrebbero essere ancora considerate sorprese, dato che appena 13 squadre rispetto alle 23 accederanno alla fase finale degli Europei UEFA. Albania e Islanda inoltre non hanno mai giocato una Coppa del Mondo, mentre il Galles non si qualifica dal 1958 e l'Irlanda del Nord dal 1986.

Altre due nazionali, entrambe dell'equilibrato Gruppo E, potrebbero avere una chance. Il Kazakistan ha rimontato il 2-0 della Polonia pareggiando 2-2, mentre il Montenegro ha acciuffato un punto in Romania dopo essere andato sotto all'85'. Montenegro e Kazakistan si affronteranno l'8 ottobre.

GIOCA AI MAGNIFICI 11 E VINCI

L'Italia vince in Israele
L'Italia vince in Israele
  • Rigori... tanti

In genere i rigori sono un argomento di discussione quando si arriva alla fase finale e finiscono i supplementari, ma questa settimana è andata diversamente. Il vantaggio della Polonia in Kazakistan è arrivato dagli 11 metri, così come il terzo gol della Scozia a Malta, il secondo dell'Italia in casa di Israele, il gol del momentaneo 2-1 della Serbia sull'Irlanda, uno dei due di Gareth Bale per il Galles, senza dimenticare lo storico gol di Berisha per il Kosovo. Al contempo Romania e Ucraina hanno visto sfumare la vittoria sul finale da due rigori sbagliati.

La tripletta di Snograss
La tripletta di Snograss
  • Attenzione alla Scozia di Snograss?

I migliori marcatori delle qualificazioni a UEFA EURO 2016 sono stati Robert Lewandowski, Zlatan Ibrahimović e Thomas Müller, tutti qualificatisi con la propria nazionale in Francia. Quindi probabilmente bisogna tenere d'occhio la Scozia il cui centrocampista Robert Snodgrass ha segnato l'unica tripletta della settimana (il secondo giocatore appena a riuscirci in 47 anni di storia della sua nazionale). 

Considerato che Snodgrass ha dovuto saltare tutte le qualificazioni a UEFA EURO 2016 della Scozia per infortunio, c'è dell'ottimismo intorno all'unica squadra britannica ad aver mancato la qualificazione in Francia. Snodgrass ha detto a Malta: "Serate così ripagano tutto. Ho saltato l'intera campagna l'ultima volta ed è stato difficile seguire la squadra da semplice tifoso. Ho lavorato per qualche emittente ma non c'è niente come la sensazione di vestire quella maglia e fare gol per la tua nazionale".

ACCETTA LA SFIDA: IL MATCH PREDICTOR DELLE QUALIFICAZIONI EUROPEE

Cosa pensi delle nostre scelte? Quali sono stati i momenti più belli per te? Faccelo sapere usando l'hashtag #WCQ su @EuroQualifiers.

La prossima Settimana del Calcio: 6–11 ottobre

Le partite da non perdere
Giovedì 6 ottobre: Italia - Spagna, Austria - Galles
Venerdì 7 ottobre: Ungheria - Svizzera, Francia - Bulgaria
Sabato 8 ottobre: Polonia - Danimarca, Germania - Repubblica Ceca
Domenica 9 ottobre: Islanda - Turchia, Albania - Spagna
Lunedì 10 ottobre: Olanda - Francia, Isole Faroe - Portogallo
Martedì 11 ottobre: Germania - Irlanda del Nord, Slovenia - Inghilterra

In alto