Intervista con i candidati: la stagione trionfale di Ronaldo

Cristiano Ronaldo ripercorre 12 mesi memorabili, "la stagione migliore della mia carriera" e dell'importanza di Zinédine Zidane e Pepe per il Real Madrid e la nazionale.

©Getty Images

Come valuti la scorsa stagione nell'ambito della tua carriera?

In termini di trofei, forse è stata la migliore. Dopo aver vinto la Champions League, il trionfo al Campionato Europeo ha coronato un anno straordinario. Lo stesso vale sia a livello collettivo che individuale, perché sono stato il capocannoniere in Champions League e ho giocato un buon europeo. Per me è stata sicuramente un'ottima stagione.

Best Player in Europe: Bale, Griezmann o Ronaldo

Ripercorriamo la scorsa UEFA Champions League. Che emozioni provi pensando alla finale?

È stata un'esperienza incredibile. Ancora una volta [come nel 2014] abbiamo giocato contro l'Atlético Madrid, che è una squadra fortissima e meritava di vincere la Champions League, ma il Real è stato superiore. Siamo stati un po' fortunati ai rigori, che sono sempre una lotteria. È stato l'apice di una stagione difficile per il Real Madrid, che però è riuscito a vincere il trofeo per club più importante.

Candidato al Best Player in Europe: Ronaldo
Candidato al Best Player in Europe: Ronaldo

Che impatto ha avuto Zinédine Zidane sulla squadra dopo il suo arrivo a gennaio?

Zidane è stato fondamentale. È un grande professionista e una brava persona; secondo me, la sua più grande qualità è dare tranquillità ai giocatori. Era quello che ci serviva e da quando è arrivato siamo passati da 0 a 100. Eravamo a 12 punti dal Barcellona e abbiamo concluso a un solo punto. In Champions League abbiamo fatto quello che dovevamo, cioè vincere. Cosa chiedere di più? Zidane ha buona parte del merito.

Poi c'è stato EURO e il Portogallo è entrato nella storia vincendo una finale epica. Che esperienza è stata?

Prima di EURO pensavamo solo che il Portogallo avrebbe giocato un buon torneo. Volevamo superare la fase a gironi e arrivare ai quarti, poi sarebbe stato tutto un extra. Onestamente non pensavo che potessimo vincere, ma partita dopo partita abbiamo iniziato a crederci. Alla fine ce lo siamo meritati, abbiamo giocato da squadra e i complimenti vanno a tutti i giocatori.

Pepe e Cristiano Ronaldo dopo la finale di EURO
Pepe e Cristiano Ronaldo dopo la finale di EURO©Getty Images

Parliamo di Pepe, con cui giochi da tempo sia a livello di club che in nazionale. Quali sono le sue qualità e qual è la sua importanza in spogliatoio?

Sono contento che tu mi faccia questa domanda perché posso dire che Pepe è stato straordinario. Forse è stata la sua migliore stagione. Indubbiamente è stato il miglior giocatore del Portogallo, oltre che uno dei migliori del Real Madrid in Champions League. Mi fa piacere che sia stato selezionato per la squadra ideale di EURO: secondo me è stato il più bravo in assoluto.

Questa sarà la tua 14ª stagione in UEFA Champions League. Che cosa significa questa competizione per te?

È un onore giocare in Champions League ed essere il capocannoniere nella storia del torneo la rende ancora più speciale. È una competizione importante per me e per il Real, quindi cercheremo di vincerla ancora.

Ronaldo è in corsa con Gareth Bale e Antoine Griezmann per il premio UEFA Best Player in Europe 2015/16. Il vincitore sarà annunciato giovedì durante il sorteggio della fase a gironi a Montecarlo.

In alto