La Spagna ha scelto: Julen Lopetegui è il nuovo Ct

UEFA.com traccia l'identikit del nuovo Ct della Spagna Julen Lopetegui, il cui obiettivo è quello di emulare gli straordinari successi ottenuti dal suo predecessore Vicente del Bosque.

©AFP

Che cosa ha detto?
Sul suo incarico
"Voglio esprimere ancora una volta la mia gratitudine per la fiducia che è stata riposta in me e per l'opportunità di guidare la nazionale. Sono orgoglioso e avverto un grande senso di responsabilità. So bene che da me si pretenderà molto.

Sulla sua visione della Spagna
"L'ossatura della squadra è chiara. Possiamo contare su tanti giocatori ben oltre gli standard e presto ce ne saranno altri. Non ci sarà una rivoluzione, ma un'evoluzione. Partiremo da basi solide apportando qualche piccola modifica. 

Da dove arriva?
Ex portiere che in carriera ha vestito brevemente le maglie di Real Madrid e Barcellona, oltre ad aver fatto parte della spedizione spagnola alla Coppa del Mondo FIFA 1994, Lopetegui è stato una bandiera di Logroñés e Rayo Vallecano, prima di esordire in panchina nel 2003 proprio con il Rayo.

Dopo un'esperienza da commentatore tecnico, ha allenato la squadra riserve del Real Madrid, per poi approdare ai quarti di finale della Coppa del Mondo FIFA Under 20 del 2011 come Ct spagnolo. L'anno successivo ha trionfato ai Campionati Europei UEFA Under 19 in Estonia. 

Le stelle spagnole festeggiano il successo Under 21 del 2013
Le stelle spagnole festeggiano il successo Under 21 del 2013

Successivamente è passato alla guida dell'Under 21, con la quale ha trionfato ai Campionati Europei UEFA di categoria del 2013 in Israele con una squadra che poteva contare su giocatori del calibro di David de Gea, Isco, Thiago Alcántara, Álvaro Morata e Koke. Lopetegui è tornato alla guida di un club nel 2014, centrando l'approdo ai quarti di finale di UEFA Champions League alla sua prima stagione con il Porto, per poi separarsi dal club lusitano nel gennaio 2016. 

Come giocherà la sua nazionale?
Lopetegui ha centrato i suoi maggiori successi in panchina alla guida delle nazionali giovanili spagnole e senza dubbio si ispirerà a quanto fatto vedere in nazionale maggiore dai suoi predecessori Luis Aragonés e Vicente del Bosque.

"Abbiamo uno stile di gioco ben preciso e crediamo in questo stile - aveva dichiarato Lopetegui dopo il trionfo Under 21 del 2013 -. Abbiamo tanti buoni giocatori che si adattano bene a questo sistema, ma sappiamo che non è perfetto. Nel calcio la perfezione non esiste, dovremo continuare a lavorare per crescere ancora". 

Guarda il successo 3-0 della Spagna sulla Turchia.
Guarda il successo 3-0 della Spagna sulla Turchia.

Lo sapevi?
Lopetegui è stato allenato da Alfredo di Stéfano al Real Madrid e da Johan Cruyff al Barcellona. Durante la sua esperienza catalana ha stretto una profonda amicizia con Josep Guardiola, rinnovatasi in occasione della sfida dei quarti di finale della UEFA Champions League 2014/15 tra Porto e Bayern Monaco, vinta dai bavaresi con un 7-4 complessivo.

Che cosa accadrà adesso?
Lopetegui, 49 anni, diramerà i convocati per la gara di qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA 2018 contro il Liechtenstein del 5 settembre a fine agosto. Un mese più tardi sfiderà l'Italia, giustiziera delle Furie Rosse a UEFA EURO 2016. Seguirà un'altra trasferta insidiosa, contro l'Albania.

In alto