L'Italia si gode il primo traguardo

"Di facile non c'è niente, abbiamo ottenuto un grande risultato", sottolinea il Ct Antonio Conte dopo il 3-1 in Azerbaigian, che porta gli Azzurri in Francia. Darmian felice per il primo gol, Éder ed El Shaarawy: "Siamo felici".

Rivivi i gol di Éder, El Shaarawy e Darmian che hanno regalato all'Italia la vittoria sull'Azerbaigian e la qualificazione a UEFA EURO 2016

Missione compiuta, il primo scalino è superato. Il 3-1 in Azerbaigian nella penultima giornata del Gruppo H regala all’Italia la qualificazione a UEFA EURO 2016 con una partita d’anticipo. “Un grande risultato”, sottolinea il Ct Antonio Conte dopo la vittoria di Baku, firmata da Éder, Stephan El Shaarawy e Matteo Darmian. Tutti soddisfatti sia per essere andati a segno sia per aver staccato il pass per la Francia.

Antonio Conte, Ct Italia
Adesso che siamo sicuri della qualificazione, potremmo pensare che era un'impresa semplice, invece, di facile non c'è niente e abbiamo ottenuto un grande risultato. Sono contento perchè stiamo lavorando bene e la squadra sta crescendo molto. Abbiamo cambiato il modulo tattico, la squadra sta prendendo sempre più consapevolezza dal punto di vista tattico. Adesso con la Norvegia dobbiamo onorare la qualificazione.

Matteo Darmian, difensore Italia
L'importante stasera era la qualificazione, sapevamo che era una gara difficile, ma l'abbiamo affrontata nel migliore dei modi portando a casa la qualificazione. Ovviamente è bellissimo realizzare il primo gol in maglia azzurra e ricevere l'abbraccio di tutti i compagni. Eravamo talmente concentrati che non pensavamo alle assenze, tutti i giocatori che sono qua meritano la Nazionale. Adesso guardiamo avanti, consapevoli di aver ottenuto la qualificazione con merito. Anche con la Norvegia scenderemo in campo per conquistare il successo.

Stephan El Shaarawy, attaccante Italia
Sapevamo che era una gara fondamentale per la qualificazione, siamo entrati in campo determinati, perché l'avevamo preparata molto bene in settimana. Siamo contenti certamente e soprattutto io per aver ritrovato il gol. Eder e Pellè hanno lavorato bene, ci siamo trovati molto bene in avanti e questo è anche un buon segnale per il futuro. Contro la Norvegia ci auguriamo che vengano tanti tifosi, in casa il pubblico conterà e cercheremo di terminare come primi nel girone. Avevo molta voglia di segnare, alla terza occasione sono riuscito a buttarla dentro ed è stata una soddisfazione immensa.

Éder, attaccante Italia
La qualificazione è una cosa bellissima. Sapevamo dell'importanza della partita e il mister ci ha fatto lavorare bene tutta la settimana sul 4-2-4. Abbiamo giocato molto bene e siamo felici. Abbiamo raggiunto gli Europei con un turno d'anticipo ed è una aspetto da sottolineare in positivo. Durante le qualificazioni abbiamo provato molti moduli, ma oggi abbiamo fatto bene, stiamo meglio anche fisicamente rispetto alle partite scorse. E' l'Italia del gruppo, composta da tanti ottimi calciatori e bravi ragazzi. Siamo uniti ed è questa la nostra forza.

In alto