Ventura: "Voglio gettare le basi per il futuro"

Gian Piero Ventura è pronto per le sfide contro il Liechtenstein e la Germania, nonostante le numerose assenze per infortunio: "E' l'occasione per provare i giovani e per gettare le basi per il futuro", ha dichiarato il Ct dell'Italia.

Gian Piero Ventura (Ct Italia)
Gian Piero Ventura (Ct Italia) ©Getty Images

Primo giorno di ritiro per la Nazionale italiana di calcio in vista della gara di qualificazioni europee per la Coppa del Mondo FIFA 2018 contro il Liechtenstein di sabato 12 novembre e dell'amichevole contro la Germania di tre giorni dopo, e prima conferenza stampa del Commissario tecnico Gian Piero Ventura.

L'erede di Antonio Conte sulla panchina Azzurra dovrà fare i conti con numerose assenze per infortunio, su tutte quelle di Andrea Barzagli, Giorgio Chiellini e Claudio Marchisio, ma proprio per questo motivo potrebbe avere la possibilità di studiare nuove soluzioni e provare nuovi giocatori per il futuro.

"La Nazionale dello scorso Campionato Europeo ci aveva lasciato una delle più vecchie squadre degli ultimi 150 anni e un cambiamento è fisiologico - ha dichiarato Ventura -. Destino vuole che ora, per i diversi infortuni, ci sia la possibilità di accelerare in questo senso. Ho fatto convocazioni allargate, per la prima volta avrò quattro giorni per me a disposizione. Voglio iniziare a gettare delle basi per il futuro".

"E' un momento storico non eccezionale dal punto di vista della qualità, ma stanno sbocciando diversi giovani interessanti - ha proseguito il Ct -. Pellegrini, Caldara, Conti sono calciatori da valutare per vedere se sono pronti, ma devono arrivare velocemente da noi. Gagliardini un anno fa forse si sognava la convocazione, ma si è guadagnato tutto sul campo. Ora bisogna vedere se è pronto".

Ventura ha anche parlato delle eventuali insidie che può riservare la gara contro il Liechtenstein e dell'amichevole contro la Germania: "Contro il Liechtenstein è una gara da vincere - ha dichiarato -. Ho visto la partita contro la Spagna, è vero che ha perso 8-0 ma fino al 65' era sotto di un solo gol, dovremo preparare questa sfida molto attentamente".

"Con la Germania, invece, potrebbe essere l'occasione per aumentare la nostra autostima, anche se non è l'avversario migliore per provare i giovani - ha proseguito -. Avrei preferito un'amichevole di diverso spessore diverso per dar modo ai giovani di esprimersi. Se un giovane italiano sbaglia la partita, rischia di pagarne le conseguenze per i mesi successivi. Questa sfida è come un esame di laurea per i meno esperti".

Highlights: Italia - Spagna 1-1
Highlights: Italia - Spagna 1-1


In alto