UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Quali sono state le migliori partite di qualificazione a UEFA EURO 2024?

Riviviamo alcune delle gare più entusiasmanti delle qualificazioni a UEFA EURO 2024. Qual è stata la tua preferita?

Scott McTominay esulta dopo il secondo gol della Scozia contro la Spagna
Scott McTominay esulta dopo il secondo gol della Scozia contro la Spagna Immagini Getty

Concluse le qualificazioni, conosciamo 21 delle 24 squadre che parteciperanno alla fase finale di UEFA EURO 2024 in Germania la prossima estate.

UEFA.com seleziona alcune partite tra le più memorabili di questi ultimi otto mesi. Sei d'accordo con le nostre scelte?

Italia - Inghilterra 1-2 (prima giornata) 

Highlights: Italia - Inghilterra 1-2

Le finaliste di EURO 2020 si sono incontrate alla primissima giornata. L'Inghilterra è riuscita a vendicare la sconfitta ai rigori a Wembley centrando la prima vittoria in trasferta contro l'Italia dal 1961.

Dopo il gol del vantaggio di Declan Rice, Harry Kane ha trasformato un rigore ed è diventato il capocannoniere del suo paese, superando Wayne Rooney con il suo 54esimo gol in nazionale.

Mateo Retegui ha accorciato le distanze nel secondo tempo, poi l'Inghilterra ha resistito in 10 uomini negli ultimi 10 minuti per l'espulsione di Luke Shaw per doppia ammonizione.

Francia - Paesi Bassi 4-0 (prima giornata)

Highlights: Francia - Olanda 4-0

L'altro scontro tra pesi massimi alla prima giornata è stato molto più a senso unico, con la Francia sul 2-0 già dopo otto minuti grazie alle reti di Antoine Griezmann e Dayot Upamecano. "Quando inizi così, la partita diventa infernale", ha commentato il difensore ospite Virgil van Dijk.

Kylian Mbappé è poi salito al centro della scena firmando il terzo gol al 21' e il quarto nel finale. La serata infelice degli Orange si è conclusa con un rigore parato da Mike Maignan a Memphis Depay.

Kazakistan - Danimarca 3-2 (seconda giornata)

Highlights: Kazakistan - Danimarca 3-2

La Danimarca, semifinalista di UEFA EURO 2020, sembrava sulla strada giusta per vincere contro il Kazakistan dopo la doppietta di Rasmus Højlund nel primo tempo ad Astana.

Ma i padroni di casa avevano altre idee e hanno segnato tre reti negli ultimi 17 minuti, con il gol di testa in extremis di Abat Aimbetov che ha scatenato il delirio in tribuna.

Scozia - Spagna 2-0 (seconda giornata)

Highlights: Spagna - Scozia 2-0

La Scozia ha centrato la prima vittoria contro la Spagna in 39 anni sorprendendo i tre volte vincitori di EURO ad Hampden Park. Il centrocampista Scott McTominay, che aveva già segnato una doppietta contro Cipro alla prima giornata, ne ha firmata un'altra ancora più impressionante, aprendo le marcature al 7' con un tiro deviato e suggellando la vittoria nella ripresa con una volèe piazzata.

"I giocatori sono stati eccezionali dal primo all'ultimo minuto", ha commentato il Ct Steve Clarks. "È un passo avanti, ma siamo solo a sei punti e con sei punti non ci si qualifica". Alla fine, la Scozia ha vinto le prime cinque partite del Gruppo A e si è qualificata per la seconda volta consecutiva alla fase finale di EURO.

Galles - Armenia 2-4 (terza giornata)

Highlights: Galles - Armenia 2-4

Con un altro risultato a sorpresa, l'Armenia ha ottenuto i primi punti nel Gruppo D al Cardiff City Stadium in una gara molto divertente. Dopo il gol del vantaggio dei padroni di casa con Daniel James, Lucas Zelarayán ha pareggiato e Grant-Leon Ranos ha completato la rimonta.

Ranos ha consolidato il vantaggio ospite nella ripresa con un'altra bella conclusione e, nonostante il gol di Harry Wilson per il Galles, Zelarayán ha suggellato una meritata vittoria appena tre minuti più tardi.

Moldavia - Polonia 3-2 (quarta giornata)

Highlights: Moldavia - Polonia 3-2

La Moldavia ha rimontato due gol e ha battuto una Polonia che, all'epoca, era ben 148 posizioni sopra i suoi avversari nel ranking.

Arkadiusz Milik e Robert Lewandowski hanno portato gli ospiti in vantaggio a Chisinau, ma Ion Nicolaescu ha risposto con due reti nel secondo tempo e Vladislav Baboglo ha suggellato la vittoria con un colpo di testa. Prima di questa partita, la Moldavia aveva vinto solo una delle ultime 43 partite di qualificazione agli Europei e ai Mondiali.

Portogallo - Slovacchia 3-2 (settima giornata)

Highlights: Portogallo - Slovacchia 3-2

Il Portogallo ha suggellato il suo posto a EURO 2024 battendo la Slovacchia con una doppietta di Cristiano Ronaldo, che ha raggiunto l'incredibile cifra di 125 gol in nazionale. Dopo l'1-0 di Goncalo Ramos, Ronaldo è andato a segno dal dischetto, ma la Slovacchia riacceso le speranze con una rete di Dávid Hancko al 69'.

Ronaldo ha ripristinato i due gol di vantaggio segnando dalla corta distanza appena due minuti più tardi. Negli ultimi 10 minuti, il gol di Stanislav Lobotka ha messo sotto pressione i padroni di casa, che però hanno resistito e si sono qualificati alla fase finale di EURO per la nona volta.

Bulgaria - Ungheria 2-2 (nona giornata)

Highlights: Bulgaria - Ungheria 2-2

La Bulgaria non aveva ancora vinto nel Gruppo G, mentre l'Ungheria era imbattuta e aveva bisogno di un solo punto per qualificarsi: una missione non impossibile.

Dopo il vantaggio di Martin Ádám, Spas Delev ha riportato il risultato in parità, ma i padroni di casa hanno perso Valentin Antov per espulsione prima dell'intervallo. La situazione è cambiata quando anche Milos Kerkez è stato espulso poco prima del quarto d'ora della ripresa e il rigore trasformato da Kiril Despodov ha lasciato la squadra di Marco Rossi sull'orlo della prima sconfitta nel girone. Al 97', però, Dominic Szoboszlai ha calciato una punizione all'incrocio e ha blindato la terza qualificazione consecutiva a EURO per i magiari.

Ucraina - Italia 0-0 (decima giornata)

Highlights: Ucraina - Italia 0-0

I campioni carica rischiavano seriamente di perdere la qualificazione diretta in vista dell'ultima partita. In caso di vittoria dell'Ucraina a Leverkusen, gli azzurri sarebbero andati agli spareggi, rivivendo l'incubo dell'ultima volta.

In una gara aperta, la squadra di Luciano Spalletti ha avuto la maggior parte delle occasioni, ma è rimasta a secco per la prima volta in 34 partite di qualificazione a EURO. Da sottolineare la grande prestazione di Gianluigi Donnarumma, ultimo baluardo di una difesa spesso impensierita in contropiede.

Quando la tensione è diventata insopportabile, il portiere del Paris ha neutralizzato Georgiy Sudakov e Mykhailo Mudryk, regalando all'Italia un posto in Germania. "Siamo tornati", ha commentato Donnarumma. "Andiamo lì da campioni in carica e daremo ancora il massimo. Possiamo fare bene se giochiamo con questo spirito".