UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Spareggi di Coppa del Mondo, semifinali: vincono Portogallo, Macedonia del Nord, Galles e Svezia

L'Italia viene beffata nel finale, mentre la Svezia passa ai supplementari. Vittorie più comode per Portogallo e Galles.

La Macedonia del Nord esulta
La Macedonia del Nord esulta Getty Images

Portogallo, Macedonia del Nord, Galles e Svezia si portano a una sola gara dalla Coppa del Mondo FIFA grazie alla vittoria nelle semifinali degli spareggi di giovedì. UEFA.com riassume la serata.

Spareggi di Coppa del Mondo, finali

Risultati semifinali
Percorso A: Galles - Austria 2-1
Percorso B: Svezia - Repubblica Ceca 1-0 dts
Percorso C: Portogallo - Turchia 3-1, Italia - Macedonia nel Nord 0-1

Le vincitrici delle semifinali di giovedì approdano alle finali degli spareggi.

Martedì 29 marzo
Percorso B
: Polonia - Svezia (20:45 CET)
Percorso C
: Portogallo - Macedonia del Nord (20:45 CET)

Rinviata a data da destinarsi
Percorso A: Galles - Scozia / Ucraina

La 22ª edizione della Coppa del Mondo si disputerà in Qatar e sarà la prima che non si gioca a maggio, giugno o luglio. Il torneo è in programma dal 21 novembre al 18 dicembre, mentre il sorteggio si terrà venerdì 1 aprile 2022.

Percorso A

Galles - Austria 2-1

Highlights: Galles - Austria 2-1
Highlights: Galles - Austria 2-1

A Cardiff, Gareth Bale segna due gol splendidi e manda la sua squadra in finale. Dopo la traversa colpita da Christoph Baumgartner per gli ospiti al 5', il Galles inizia a dominare. Bale porta in vantaggio i padroni di casa con una magistrale punizione e raddoppia nella ripresa con una conclusione scintillante. L'Austria torna in partita al 65' grazie alla rete di Marcel Sabitzer, ma il Galles resiste e raggiunge la finale contro Scozia o Ucraina.

Statistica: nelle qualificazioni mondiali, Bale è stato il giocatore più coinvolto in assoluto nelle azioni da gol (cinque reti, tre assist).

L'altra semifinale del Percorso A tra Scozia e Ucraina è stata rinviata.

Come funzionano le qualificazioni mondiali


Percorso B

Svezia - Repubblica Ceca 1-0 dts

Highlights: Svezia - Repubblica Ceca 1-0
Highlights: Svezia - Repubblica Ceca 1-0

Scarseggiano le occasioni in una gara equilibrata alla Friends Arena di Solna. Dejan Kulusevski sfiora due volte il gol per i padroni di casa nel primo tempo, mentre Milan Havel spreca una grossa occasione negli ultimi secondi del tempo regolamentare. L'errore si fa pagare al minuto 110, quando il subentrato Robin Quaison gioca un uno-due con Alexander Isak e realizza con calma il suo 12º gol in nazionale.

Statistica: la Svezia ha vinto le ultime 10 partite casalinghe.

La vincitrice affronterà la Polonia, qualificata direttamente alla finale del Percorso B.

Percorso C

Italia - Macedonia del Nord 0-1

Highlights: Italia - Macedonia del Nord 0-1
Highlights: Italia - Macedonia del Nord 0-1

Aleksandar Trajkovski segna nei minuti di recupero e regala alla Macedonia del Nord una storica vittoria contro l'Italia. In finale, i macedoni affronteranno il Portogallo.

L'Italia domina nel primo tempo ma non riesce a trovare la via del gol. La migliore occasione capita a Domenico Berardi, servito per sbaglio in area dal portiere Stole Dimitrievski, ma l'attaccante conclude troppo debolmente e spedisce la palla tra le braccia dell'estremo difensore.

Berardi sbaglia un'altra ghiotta occasione nella ripresa, nuovamente dominata dai padroni di casa. Gli azzurri, però, pagano i troppi errori a fine gara, quando Trajkovski fa partire un potente rasoterra da 25 metri e trafigge Gianluigi Donnarumma.

Statistica: l'Italia è la quarta campione d'Europa in carica a mancare la qualificazione ai mondiali successivi dopo Cecoslovacchia (1978), Danimarca (1994) e Grecia (2006).

Portogallo - Turchia 3-1

Highlights: Portogallo - Turchia 3-1
Highlights: Portogallo - Turchia 3-1

Il Portogallo prova un brivido a fine gara ma mette al sicuro il risultato e raggiunge la finale del Percorso C. Otávio porta in vantaggio i lusitani su un rimpallo dopo un palo colpito da Bernardo Silva. Poco prima dell'intervallo, il giocatore del Porto serve un cross per Diogo Jota, che raddoppia di testa. La Turchia accorcia con Burak Yılmaz, che nel finale ha anche la possibilità di pareggiare su rigore ma calcia alto. Nei minuti di recupero arriva il terzo gol dei padroni di casa con Matheus Nunes.

Statistica: il Portogallo rimane la bestia nera della Turchia, battuta sei volte su sei a livello ufficiale con 14 gol subiti e appena due segnati.

Scarica l'app delle qualificazioni europee!