UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Qualificazioni Europee: pari per l'Italia, festeggiano Lukaku, Germania e Spagna

L'Italia pareggia in casa della Svizzera, vittorie travolgenti per Spagna, Germania e Inghilterra.

Romelu Lukaku è andato in gol alla sua 100esima presenza col Belgio
Romelu Lukaku è andato in gol alla sua 100esima presenza col Belgio AFP via Getty Images

Vittorie larghe per Germania, Spagna e Inghilterra nelle qualificazioni europee di sabato; Romelu Lukaku festeggia la 100esima presenza con la 67esima rete in nazionale, mentre Robert Lewandowski porta il suo bottino di gol in nazionale a 72.

Yann Sommer para un rigore a Jorginho e costringe l'Italia allo 0-0 contro la Svizzera in trasferta. Il pari basta ai campioni d'Europa in carica per stabilire un record europeo, dato che contro gli elvetici raggiungono i 36 risultati utili consecutivi. Gli Azzurri non perdono infatti dall'1-0 di UEFA Nations League contro il Portogallo del 10 settembre 2018.

UEFA.com vi racconta le partite della giornata.

Tutti i risultati di domenica

Gruppo B: Kosovo - Grecia 1-1, Spagna - Georgia 4-0
Gruppo C: Bulgaria - Lituania 1-0, Svizzera - Italia 0-0 
Gruppo E: Bielorussia - Galles 2-3, Belgio - Repubblica Ceca 3-0 
Gruppo I: Albania - Ungheria 1-0, Inghilterra - Andorra 4-0, San Marino - Polonia 1-7
Gruppo J: Islanda - Macedonia del Nord 2-2, Germania - Armenia 6-0, Romania - Liechtenstein 2-0

Highlights: Spagna - Georgia 4-0
Highlights: Spagna - Georgia 4-0

Vittorie larghe per Germania e Spagna
La Germania, al secondo posto nel Gruppo J dietro l'Armenia prima del calcio d'inizio, impiega appena 15 minuti per andare sul 2-0 grazie alla doppietta di Serge Gnabry. Nel 6-0 finale, vanno in gol anche Marco Reus, Timo Werner, Jonas Hofmann e Karim Adeyemi. La Spagna si riscatta dalla sua prima sconfitta dopo 28 anni nelle qualificazioni al Mondiale con un 4-0 sulla Georgia. Per le furie rosse in gol: José Gayà, Carlos Soler, Ferran Torres e Pablo Sarabia.

Traguardi importanti per Lukaku e l'Italia
Romelu Lukaku festeggia la sua 100esima presenza col Belgio segnando la sua 67esima rete in nazionale nel 3-0 interno contro la Repubblica Ceca. L'attaccante del Chelsea è il sesto calciatore a raggiungere le 100 presenze con la nazionale dei Red Devils. Dopo averla battuta a UEFA EURO 2020, l'Italia ottiene solo un pari contro la Svizzera. Gli Azzurri non riescono a vincere per la seconda partita consecutiva ma raggiungono comunque il record di 36 partite senza sconfitte.

Highlights: Belgio - Repubblica Ceca 3-0
Highlights: Belgio - Repubblica Ceca 3-0

Il meglio delle altre partite
Bukayo Saka festeggia il 20esimo compleanno andando in gol nel 4-0 interno dell'Inghilterra su Andorra. Gareth Bale segna una tripletta a Kazan, di cui l'ultimo gol decisivo nei minuti finali, e permette al suo Galles di superare in rimonta la Bielorussia. Robert Lewandowski segna una doppietta nel 7-1 della Polonia in casa di San Marino, tripletta per il compagno Adam Buksa.

Tutti i risultati di sabato

Gruppo A: Repubblica d'Irlanda - Azerbaijan 1-1, Serbia - Lussemburgo 4-1 
Gruppo D: Finlandia - Kazakistan 1-0, Ucraina - Francia 1-1 
Gruppo F: Isole Faroe - Danimarca 0-1, Israele - Austria 5-2, Scozia - Moldavia 1-0 
Gruppo G: Lettonia - Norvegia 0-2, Gibilterra - Turchia 0-3, Olanda - Montenegro 4-0
Gruppo H: Cipro - Russia 0-2, Slovenia - Malta 1-0, Slovacchia - Croazia 0-1 

Highlights: Olanda - Montenegro 4-0
Highlights: Olanda - Montenegro 4-0

Doppio Depay
L'Olanda resta a un punto dalla Turchia, capolista del Gruppo G, dopo il 4-0 sul fanalino di coda Montenegro. Memphis Depay realizza un gol per tempo - il primo su rigore - prima della rete di Georginio Wijnaldum e lo splendido gol a giro di Cody Gakpo. Per Louis van Gaal è la prima vittoria in casa nel suo terzo mandato da allenatore dell'Olanda.

Un punto per i Bleus
Anthony Martial segna il suo primo gol in nazionale dopo cinque anni e regala alla Francia un punto contro l'Ucraina che pareggia la sua quinta partita su cinque nel Gruppo D. Martial segna l'1-1 a inizio ripresa dopo la splendida rete di Mykola Shaparenko (primo gol in nazionale per il centrocampista della Dynamo Kyiv). Entrato a partita in corsa, Moussa Diaby colpisce una traversa ma la gara termina in pareggio.

Il meglio delle altre gare
Il colpo di testa di Shane Duffy sul finale della sfida di Dublino permette alla Repubblica d'Irlanda di acciuffare il pari dopo il vantaggio dell'Azerbaijan grazie alla splendida rete di Emim Makhmudov che vale il primo punto degli azeri nelle qualificazioni. Il capocannoniere Aleksandar Mitrović allunga a sette il suo bottino di reti grazie alla doppietta nella vittoria della sua Serbia contro il Lussemburgo. A proposito di goleador, Erling Haaland realizza su rigore un gol nel 2-0 della Norvegia sulla Lettonia.