UEFA.com funziona meglio su altri browser
Dal 25 gennaio, UEFA.com non supporterà più Internet Explorer.
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox o Microsoft Edge.

Anche la Grecia fa le valigie

Grecia - Argentina 0-2
I gol di Martín Demichelis e Martín Palermo nel quarto d'ora finale mettono fine all'avventura mondiale degli ellenici.

Anche la Grecia fa le valigie
Anche la Grecia fa le valigie ©Getty Images

La Grecia saluta la Coppa del Mondo FIFA in seguito alla sconfitta 2-0 patita contro l'Argentina a Polokwane.

Gli ellenici, scendono in campo con tre punti in carniere, a pari merito con la Corea del Sud, ma non riescono ad incidere, surclassati nel palleggio dall'Argentina. La gara rimane comunque in equilibrio fino al 77', quando Martín Demichelis sigla l'1-0 per i sudamericani, prima del raddoppio di Martín Palermo nel finale. La squadra di Diego Maradona centra così il terzo successo in altrettante partite disputate nel Gruppo B e domenica se la vedrà con il Messico negli ottavi di finale.

Nel primo tempo la Grecia concede pochi spazi all'Argentina, che fa circolare molto il pallone e prova a colpire dalla distanza. Nel recupero è Maxi Rodríguez a mettere per la prima volta seriamente alla prova i riflessi di Alexandros Tzorvas.

Pur reggendo da solo il peso dell'attacco ellenico, in avvio di ripresa Georgios Samaras mette in difficoltà la retroguardia argentina, costruendosi una limpida palla-gol. L'attaccante del Celtic FC va al tiro sugli sviluppi di un lancio dalle retrovie e anche se la sua battuta viene intercettata da Nicolas Burdisso, il secondo tentativo non trova alcuna opposizione, ma termina fuori bersaglio.

Si tratta comunque di un lampo estemporaneo e anche nella ripresa la gara continua sulla falsariga della prima frazione, con l'Argentina che spinge e la Grecia che difende con attenzione. Con Nigeria e Corea del Sud bloccate sul 2-2, gli ellenici provano a giocarsi il tutto per tutto scoprendosi alla ricerca del gol e vengono puniti al 77'. Il colpo di testa di Demichelis su azione di calcio d'angolo rimbalza su Diego Milito e torna verso il difensore, che calcia di prima intenzione e spedisce il pallone sotto la traversa. L'Argentina raddoppia allo scadere con il subentrato Palermo, al termine di un'iniziativa personale di Lionel Messi, e mette fine all'avventura sudafricana della Grecia.