UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Tris ellenico alla Romania

Grecia - Romania 3-1
La squadra di Fernando Santos si impone grazie a una rete per tempo di Kostas Mitroglou e a un'altra di Dimitris Salpingidis, ipotecando il biglietto per il Brasile.

Kostas Mitroglou ha firmato una doppietta contro la Romania
Kostas Mitroglou ha firmato una doppietta contro la Romania ©AFP/Getty Images

La Grecia si aggiudica 3-1 lo spareggio d'andata del Mondiale FIFA a Pireo contro la Romania e parte favorita in vista del ritorno in programma martedì.

L'attaccante dell'Olympiacos FC Kostas Mitroglou si conferma sui livelli della UEFA Champions League andando a segno al 14' nel proprio stadio. La Romania pareggia subito con Bogdan Stancu, che viola la porta della Grecia per la prima volta dal 22 marzo. Tuttavia, due minuti più tardi gli ospiti incassano il raddoppio di Dimitris Salpingidis.

La seconda rete di Mitroglou nella ripresa e l'espulsione di Costin Lazăr nelle file della Romania consentono alla Grecia di partire favorita in vista del ritorno di martedì a Bucarest.

Mitroglou porta in vantaggio la squadra di Fernando Santos con una conclusione di destro su pallonetto intelligente di Salpingidis. La reazione della Romania è immediata: punizione di Gabriel Torje e colpo di testa vincente di Stancu che batte Orestis Karnezis.

Il pareggio dura poco: Salpingidis firma il suo 13esimo gol in nazionale su punizione da destra di Vassilis Torossidis. Il fiuto del gol di Mitroglou si rivede a metà ripresa quando Kostas Katsouranis insacca di testa e il numero 9 ribadisce in rete di sinistro con l'aiuto di una deviazione di Dorin Goian.

Katsouranis e Mitroglou sprecano buone occasioni sotto misura per incrementare il vantaggio in vista del ritorno, mentre dall'altra parte soltanto l'attenzione di Salpingidis nega a Goian una comoda conclusione. Nel recupero, Giorgios Samaras manca di poco la traversa. Poco prima, Lazăr aveva ricevuto il secondo cartellino giallo.