UEFA.com funziona meglio su altri browser
Dal 25 gennaio, UEFA.com non supporterà più Internet Explorer.
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox o Microsoft Edge.

Il Mondiale si tinge di azzurro e arancione

Vittoriose rispettivamente contro Repubblica ceca e Andorra, l'Italia e l'Olanda sono le prime due squadre ad aver staccato il Biglietto per le fasi finali della Coppa del Mondo FIFA 2014 in Brasile con ben due gare di anticipo.

Qualificazioni mondiali - 10 settembre ©AFP/Getty Images

Italia e Olanda sono le prime squadre europee a staccare il biglietto per la Coppa del Mondo FIFA in Brasile, mentre Germania e Svizzera sono a un passo dopo le vittorie nei rispettivi gironi.

Battuta in finale nel 2010, l’Olanda si qualifica grazie ad un 2-0 su Andorra, centrando la settima vittoria in otto partite del Gruppo D. La Romania, che per arrivare in testa al girone deve vincere e sperare in una sconfitta orange, perde invece 2-0 in casa contro la Turchia. Al secondo posto sale l’Ungheria, vincitrice per 5-1 sull’Estonia.

L’Italia suggella la qualificazione nel Gruppo B ma non senza difficoltà, rimontando sul 2-1 contro la Repubblica Ceca a Torino. Dopo l’incontro, il Ct ospite Michal Bílek rassegna le dimissioni. La Bulgaria resta seconda con un 3-0 a Malta, ma la Danimarca è a una sola lunghezza grazie a un 1-0 contro l’Armenia a Yerevan che vendica la sconfitta interna per 4-0 a giugno.

La Svizzera può quasi cominciare a pensare al Brasile. Dopo il deludente 4-4 di venerdì contro l’Islanda (sprecando tre gol di vantaggio), gli elvetici vincono 2-0 in Norvegia con due gol-fotocopia di Fabian Schär. Grazie alla vittoria per 2-1 contro l’Albania, l’Islanda sale al secondo posto e permette alla squadra di Ottmar Hitzfeld di mettere in fresco lo champagne.

La Svezia consolida il secondo posto dietro la Germania nel Gruppo C grazie a un 1-0 in Kazakistan con gol di Zlatan Ibrahimović al 1’. In virtù di questo risultato, la Germania (vincitrice per  3-0 in casa delle Isole Faroe) dovrà attendere la visita della Repubblica d'Irlanda l'11 ottobre per suggellare la qualificazione.

La Russia approfitta del turno di riposo del Portogallo per andare in testa al Gruppo F battendo in casa 3-1 Israele nella gara che doveva rucuperare. Nell'altra partita del girone, il Lussemburgo ottiene la prima vittoria in casa in una gara di qualificazione dopo 44 partite, battendo nel finale 3-2 l'Irlanda del Nord.

La Grecia si è assicurata almento il secondo posto nel Gruppo G grazie al successo per 1-0 contro la Lettonia. I campioni d'Europa nel 2004 hanno gli stessi punti della capolista Bosnia ed Erzegovina, che ha riscattato la sconfitta della scorsa settimana contro la Slovacchia vincendo 2-1 in trasferta contro lo stesso avversario.

L'Ucraina ha pareggiato 0-0 a Kiev contro l'Inghilterra, con quest'ultima che resta in testa al Gruppo H di un punto, mentre la Polonia ha recuperato terreno rifilando cinque reti a San Marino. La Francia, a secco di reti nelle ultime cinque partite, ha segnato quattro gol in Bielorussia nel Gruppo I. La Scozia ha ottenuto la seconda vittoria nel Gruppo A vincendo 2-1 a Skopje contro l'Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, mentre la Serbia si è imposta 3-0 in Galles.

Le nove squadre vincitrici dei gironi si qualificano direttamente alla fase finale in Brasile. Le otto migliori seconde, quelle con i migliori risultati contro le prime, terze, quarte e quinte classificate dei propri gironi, giocheranno gli spareggi a novembre. Il sorteggio degli spareggi si svolgerà a Zurigo il 21 ottobre.