Vince la Svezia, ma la Danimarca spera

Svezia - Danimarca 2-1
Nicolai Jørgensen dimezza lo svantaggio danese a dieci minuti dalla fine dopo le reti di Emil Forsberg e di Zlatan Ibrahimović su rigore.

Highlights: Sweden 2-1 Denmark

La Svezia interrompe una striscia di cinque gare senza vittoria contro la Danimarca imponendosi per 2-1 in casa nell'andata dello spareggio per accedere a UEFA EURO 2016.

Nel corso di un equilibrato primo tempo Kasper Schmeichel è il più impegnato dei due portieri. Il primo a chiamarlo in causa è Marcus Berg dalla corta distanza al 18'. Più difficile l'intervento sulla punizione di Zlatan Ibrahimović con pallone indirizzato sotto l'incrocio.

Dall'altra parte Nicklas Bendtner calcia fuori da ottima posizione e la Svezia punisce la Danimarca sul ribaltamento di fronte. Jimmy Durmaz innesca  Mikael Lustig a destra con uno splendido colpo di tacco. Il terzino mette in mezzo per Emil Forsberg che la piazza nell'angolino lontano.

©AFP/Getty Images

Ibrahimović, mai a segno in sei partite contro la Danimarca, si rifà dopo appena cinque minuti nella ripresa. Forsberg subisce fallo in area da Thomas Kahlenberg e Zlatan batte Schmeichel dal dischetto per il suo 60esimo gol in nazionale.

La Svezia sembra poter controllare la gara, con la Danimarca che fatica a rendersi pericolosa. Ma sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Nicolai Jøorgensen segna il primo gol in nazionale dopo il tocco di testa dell'altro nuovo entrato Yussuf Poulsen su cross dalla bandierina di Christian Eriksen.

Nel finale i danesi tentano inutilmente di trovare la rete del pareggio, ma grazie al gol segnato in trasferta possono comunque essere fiduciosi in vista del ritorno in programma martedì allo stadio dell’FC København di Jørgensen, il Parken Stadium.

©AFP/Getty Images

Commenti
 Erik Hamrén, Ct Svezia 
Sono felice per la vittoria – ci mancavano risultati importanti recentemente. Detto questo, sono deluso per il gol subito. Nella ripresa eravamo stanchi e la Danimarca ha usato al meglio le sostituzioni con due nuovi entrati decisivi per il gol.

Abbiamo perso Mikael Antonsson per infortunio nel primo tempo e abbiamo dovuto cambiare piano di gioco. Alla fine quella sostituzione mi avrebbe fatto comodo. Abbiamo giocato su ritmi elevati ed essere costretti a fare una sostituzione presto è sempre problematico in gare come questa.

Ovviamente sarebbe stato meglio chiudere sul 2-0 ma comunque la vittoria ci fa sentire bene. Abbiamo vinto il 'primo tempo' e adesso è tutto nelle noste mani.

Morten Olsen, Ct Danimarca

In alto