Ultimi incontri per il 2009

Martedì e mercoledì si disputano gli ultimi incontri di qualificazione al Campionato Europeo Under 21 UEFA del 2011 prima della pausa invernale. L'Italia cerca di restare in corsa.

Eric Maxim Choupo-Moting e Andre Schurrie (Germania)
Eric Maxim Choupo-Moting e Andre Schurrie (Germania) ©Getty Images

Martedì e mercoledì si disputano gli ultimi incontri di qualificazione al Campionato Europeo Under 21 UEFA del 2011 prima della pausa invernale.

Corsa agli spareggi
La corsa verso la Danimarca riprenderà a marzo. Poiché questa settimana non verranno assegnati posti per gli spareggi, alcune contendenti si impegnano se non altro a evitare l'eliminazione. Agli spareggi del prossimo autunno parteciperanno infatti solo le dieci vincitrici dei gironi e le quattro migliori seconde (considerando i risultati ottenuti contro la prima, la terza, la quarta e la quinta classificata del proprio raggruppamento).

Germania a fatica
Dopo aver subito un pareggio in extremis contro l'Irlanda del Nord venerdì, la Germania è staccata dalla Repubblica Ceca e dall'Islanda di ben otto punti nel Gruppo 5, pur avendo disputato due partite e una partita in meno rispettivamente. Martedì, la Germania va a San Marino, mentre la Repubblica Ceca (che non ha ancora perso punti) fa visita all'Irlanda del Nord nell'ultima trasferta del girone. Dopo la sconfitta di venerdì contro l'Ungheria, l'Italia sarà già eliminata dalla corsa al primo posto se perderà in Lussemburgo martedì e il Galles capolista nel Gruppo 3 non perderà in Bosnia-Erzegovina il giorno dopo.

Inghilterra avanti
Miglior sorte per l'Inghilterra, seconda nel Gruppo 9 a tre punti dalla Grecia ma con una partita in più a disposizione. Gli inglesi potrebbero arrivare in testa se batteranno la Lituania martedì e se la Grecia perderà contro il Portogallo, che deve vincere per aspirare alla pole position dopo la sconfitta di sabato per 1-0 a Wembley. Oltre alla Repubblica Ceca, solo due squadre sono a punteggio pieno: Olanda e Spagna nel Gruppo 4, anche se martedì saranno impegnate nello scontro diretto.

Sfida al vertice
Sempre martedì, la Francia cercherà di chiudere il divario di tre punti dall'Ucraina capolista nel Gruppo 8 battendo la Slovenia a Reims, mentre il giorno successivo la Slovacchia capolista nel Gruppo 7 ospiterà la Croazia, seconda a una sola lunghezza. Lo stesso giorno, l'Austria può arrivare in testa al Gruppo 10 battendo l'Albania (mentre la Scozia osserva un turno di riposo), Con una vittoria contro la Bulgaria nel Gruppo 6, Israele può invece raggiungere Svezia e Montenegro in vetta con 10 punti. Cliccare qui per leggere le classifiche aggiornate. Fare clic sul girone per l'elenco completo degli incontri.

In alto