Un cammino pieno di sorprese

Le qualificazioni per i Campionati Europei UEFA Under 21 del 2011 riprendono venerdì e i molti risultati a sorpresa delle prime gare lasciano presagire ulteriori emozioni nell'immediato futuro.

©UEFA.com

Le qualificazioni per i Campionati Europei UEFA Under 21 del 2011 riprendono venerdì e i molti risultati a sorpresa delle prime gare lasciano presagire ulteriori emozioni nell'immediato futuro.

Prime sorprese
Sabato la Russia ospita le Isole Faroe, con l'obiettivo di vendicare l'inattesa sconfitta 1-0 patita a giugno contro gli stessi avversari (secondo successo assoluto per le Isole Faroe a livello Under 21). Finora le gare di qualificazione hanno riservato anche altre sorprese: la Repubblica ceca si è imposta sul campo della Germania campione in carica e guida il Gruppo 5, mentre il Galles ha superato 2-1 gli Azzurrini, cinque volte campioni d'Europa, e dopo quattro gare comanda nel Gruppo 3 con dieci punti. Sia Italia che Galles se la vedranno contro la Bosnia Erzegovina, i britannici sabato e gli Azzurrini tre giorni più tardi. Repubblica ceca e Romania sono le uniche formazioni ad aver sempre vinto dopo quattro partite, ma se i cechi osserveranno un turno di riposo, i romeni tenteranno di centrare il quinto successo venerdì contro la Lettonia.

Estonia in evidenza
Molte delle 52 nazionali in lizza hanno già disputato almeno tre incontri, pertanto le classifiche dei vari raggruppamenti stanno cominciando a prendere forma e le candidate ai 14 posti per i playoff a delinearsi. L'autentica rivelazione delle qualificazioni è finora l'Estonia, che guida il Gruppo 2 e metterà alla prova le proprie ambizioni venerdì contro la Svizzera. Nel Gruppo 8, la capolista Belgio se la vedrà con Ucraina e Francia, entrambe seconde con quattro punti, mentre nel Gruppo 7 Serbia e Croazia, autrici di una partenza non entusiasmante, si affronteranno con l'obiettivo di ridurre il distacco nei confronti della Slovacchia capolista.

Finlandia in crisi
Delle squadre protagoniste alle fasi finali del 2009, la Finlandia è quella peggio piazzata, ancora a zero punti dopo due partite nel Gruppo 4, che comprende anche Spagna, Polonia e Olanda, vincitrice del trofeo nel 2006 e 2007. Venerdì i finnici ospiteranno proprio la Jong Oranje, che martedì prossimo se la vedrà invece con la Polonia. Nel Gruppo 9, la Grecia capolista ospiterà il Portogallo, mentre l'Inghilterra, sconfitta nella finale di giugno, affronterà l'ERJ Macedonia in casa, dopo aver cominciato il proprio cammino con un successo 2-1 a Skopje contro il medesimo avversario.

In alto