Sette posti per un sogno

Ci saranno ancora sette posti a disposizione negli spareggi per gli Europei UEFA Under 21 2013 quando la fase a gironi si concluderà con un ultimo emozionante turno di gare lunedì.

©FPF

Ci saranno ancora sette posti a disposizione negli spareggi per gli Europei UEFA Under 21 2013 quando la fase a gironi si concluderà con un ultimo emozionante turno di gare lunedì.

Olanda, Repubblica Ceca, Spagna e Italia si sono aggiudicate la prima posizione nel girone venerdì accedendo agli spareggi insieme a Germania e Francia. Anche l'Inghilterra si è guadagnata un posto in questa fase. La squadra inglese, attualmente in testa al Gruppo 8, progredirà come una delle quattro migliori seconde - considerati i risultati contro la prima, terza, quarta e quinta del rispettivo raggruppamento - anche in caso di sconfitta contro la Norvegia. Israele, nel frattempo, ha già un posto garantito come paese ospitante della competizione.

Gruppo 1
Bosnia-Erzegovina - Germania
Grecia - Cipro

La Germania è già qualificata con nove vittorie in nove partite e spera di chiudere a punteggio pieno a Sarajevo. I padroni di casa sono certi di chiudere secondi ma hanno bisogno di almeno un punto per essere sicuri di entrare tra le quattro migliori seconde.

Gruppo 2
Svezia - Ucraina
Lituania - Finlandia

La Slovenia è al momento in vetta ma non deve più giocare e sia Svezia che Ucraina potrebbero soffiarle il posto. La Svezia ha bisogno di una vittoria per superare la Slovenia a causa dei confronti diretti, mentre una vittoria porterebbe in vetta l'Ucraina per differenza reti.

Gruppo 3
Montenegro - Armenia
Repubblica Ceca - Galles

La Repubblica Ceca si è aggiudicata il primo posto e l'Armenia il secondo. Ora l'obiettivo per gli armeni è riuscire a entrare nelle migliori quattro grazie al risultato di Podgorica.

Gruppo 4
Danimarca - Irlanda del Nord
Serbia - ERJ Macedonia

C'è ancora molto da giocare, con la Danimarca due lunghezze dietro la capolista Serbia. Un punto contro la Macedonia assicurerebbe il primato alla Serbia grazie ai confronti diretti, ma una sconfitta significherebbe sorpasso per i rivali. La Macedonia deve anche tenere d'occhio il risultato della Danimarca contro l'Irlanda del Nord.

Gruppo 5
Spagna - Croazia
Svizzera - Estonia

I detentori della Spagna si sono già qualificati venerdì quando la Svizzera si è assicurata il secondo posto. Secondi nel 2011, gli svizzeri vogliono migliorare la loro posizione per avere più possibilità di qualificarsi tra le migliori seconde.

Gruppo 6
Russia - Moldavia
Polonia - Portogallo

La Russia deve battere la Moldavia per qualificarsi; al momento due punti sopra il Portogallo, i russi scivolerebbero al secondo posto se pareggiassero e contemporaneamente il Portogallo vincesse in Polonia.

Gruppo 7
Ungheria - Liechtenstein
Italia - Repubblica d'Irlanda

L'Italia è agli spareggi, mentre la Turchia è certa del secondo posto. I turchi non devono più giocare ma con 15 punti raccolti in dieci partite sperano di rientrare tra le migliori quattro seconde.

Gruppo 8
Inghilterra - Norvegia
Belgio - Islanda

Chesterfield ospiterà l'emozionante incontro tra le prime due del Gruppo 8, con la Norvegia che ha due punti di ritardo sull'Inghilterra e necessita quindi una vittoria. Alla squadra Stuart Pearce basta invece un pareggio per la prima posizione, ma passerà il turno come una delle migliori quattro seconde anche in caso di sconfitta.

Gruppo 9
Lettonia - Romania
Slovacchia - Kazakistan

La Francia si è assicurata il primo posto grazie a sette vittorie in otto partite, lasciando a Slovacchia e Romania la lotta per il secondo posto. Alla Slovacchia serve una vittoria contro il Kazakistan per sperare di qualificarsi come una delle migliori seconde. Se non vincesse la Romania potrebbe superarla all'ultimo.

Gruppo 10
Austria - Scozia
Lussemburgo - Bulgaria

L'Olanda è certa del primo posto e non deve più giocare. La Scozia si è invece assicurata la seconda posizione ma vuole vincere in Austria per avere più possibilità di qualificarsi per gli spareggi.

In alto