Fase di qualificazione (Gruppo H) - 17/10/2012 - 17:00CET (17:00 ora locale) - National Stadium Warsaw - Varsavia
1-1
 

Polonia - Inghilterra 1-1 - 17/10/2012 - Pagina della partita - Coppa del Mondo 2014

 
Il sito ufficiale del calcio europeo

Lewandowski non ha paura dell'Inghilterra

Pubblicato: Lunedì, 15 ottobre 2012, 11.29CET
L'attaccante ha spiegato che il portiere inglese Joe Hart "può essere battuto come chiunque altro" e ha caricato i compagni in vista della sfida del Gruppo H contro la squadra di Roy Hodgson, che la Polonia non batte da 39 anni.
di Piotr Kozmiński
da Warsaw
Lewandowski non ha paura dell'Inghilterra
Robert Lewandowski in allenamento in vista della sfida contro l'Inghilterra ©AFP

Classifiche

Ultimo aggiornamento: 18/04/2013 23:14 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Pubblicato: Lunedì, 15 ottobre 2012, 11.29CET

Lewandowski non ha paura dell'Inghilterra

L'attaccante ha spiegato che il portiere inglese Joe Hart "può essere battuto come chiunque altro" e ha caricato i compagni in vista della sfida del Gruppo H contro la squadra di Roy Hodgson, che la Polonia non batte da 39 anni.

L'attaccante della Polonia Robert Lewandowski si augura di riuscire a superare il portiere dell'Inghilterra Joe Hart nella gara del Gruppo H di qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA, dopo aver fallito l'obiettivo due settimane fa in UEFA Champions League.

Hart ha arginato la forte pressione messa in atto dal Borussia Dortmund nell'1-1 contro il Manchester City FC della Giornata 2 e con la Polonia in cerca del primo successo in 39 anni contro l'Inghilterra, Lewandowski è intenzionato a sfruttare al meglio le proprie chance questa volta: "Il fatto che non sia riuscito a fare gol a Joe Hart in Champions League non significa che non ci riuscirò in nazionale", ha dichiarato l'attaccante.

Lewandowski non ha saputo capitalizzare le proprie occasioni al City of Manchester Stadium, ma il precedente non lo preoccupa: "Sono molto tranquillo. Questa sarà un'altra partita e avrò un'altra occasione di battere Hart. E' un ottimo portiere, ma può essere battuto come chiunque altro".

L'Inghilterra è una specie di bestia nera per la Polonia. Nei 17 precedenti tra le due nazionali, gli inglesi hanno ottenuto dieci vittorie e i polacchi soltanto una. E anche se il celebre 1-1 di Wembley precluse la qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA 1974 all'Inghilterra, spalancando le porte del torneo alla Polonia, l'unico successo polacco risale a quasi 40 anni fa: 2-0 a Chorzow con gol di Robert Gadocha e Włodzimierz Lubański. Senza contare il fatto che nelle ultime sette sfide, l'Inghilterra ha fatto registrare ben sei vittorie.

"L'Inghilterra parte favorita, non c'è dubbio, ma noi vogliamo sovvertire i pronostici e vincere - ha aggiunto Lewandowski -. Non sarà facile, ma nel calcio non esiste nulla di scontato. Per esempio, ho avuto molte più occasioni contro il Manchester City rispetto alla successiva sfida di Bundesliga contro l'Hannover 96, sulla carta molto più debole. Forse martedì succederà lo stesso, avrò altre occasioni e segnerò".

Per diversi mesi, insistenti voci di mercato avevano individuato in Lewandowski l'obiettivo di svariati club inglesi, ma l'ex giocatore del KKS Lech Poznań non è interessato alle relazioni degli osservatori che probabilmente lo studieranno a Wembley. "sono abituato a queste cose e non credo che sarà una singola partita a determinare il mio futuro - ha spiegato -. Gli osservatori hanno già avuto modo di vedermi in azione in Champions League o in Bundesliga. forse un giorno giocherò in Premier League, staremo a vedere".

Per il momento, tuttavia, la priorità è la Polonia. Tenuto a riposo venerdì in occasione dell'amichevole vinta 1-0 contro il Sudafrica alla National Arena Warsaw, l'attaccante spera che il terreno di gioco sia pronto per un'altra sfida di cartello. Il capitano della nazionale Marcin Wasilewski, infatti, aveva recentemente criticato lo stato del manto erboso in seguito a un concerto tenuto da Madonna nell'impianto ("Forse aveva i tacchi troppo alti e ha riempito di buchi il campo"), ma Lewandowski resta convinto che un terreno di gioco in condizioni imperfette potrebbe favorire la sua squadra.

"Noi conosciamo bene il campo e questo potrebbe risultare un vantaggio", ha concluso, consapevole del fatto che per sfatare il tabù inglese, la Polonia dovrà sfruttare tutte le frecce al proprio arco.

Ultimo aggiornamento: 16/10/12 10.05CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre
Partita collegata

http://it.uefa.com/worldcup/season=2014/matches/round=2000294/match=2008739/prematch/preview/index.html#lewandowski+teme+linghilterra

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.