Il sito ufficiale del calcio europeo

Verratti tiene a galla l'Italia

Pubblicato: Mercoledì, 6 febbraio 2013, 21.25CET
Olanda-Italia 1-1
Gli Azzurri vanno sotto contro l'Olanda nell'amichevole dell'Amsterdam ArenA, ma il centrocampista del PSG - entrato al posto di De Rossi - evita la sconfitta nel recupero.
Verratti tiene a galla l'Italia
Marco Verratti ha firmato il pareggio azzurro nel recupero ©AFP/Getty Images

Pubblicato: Mercoledì, 6 febbraio 2013, 21.25CET

Verratti tiene a galla l'Italia

Olanda-Italia 1-1
Gli Azzurri vanno sotto contro l'Olanda nell'amichevole dell'Amsterdam ArenA, ma il centrocampista del PSG - entrato al posto di De Rossi - evita la sconfitta nel recupero.

Olanda-Italia 1-1
L’Italia conferma le sue difficoltà quando si gioca senza tre punti in palio ma esce con un risultato positivo dall’Amsterdam ArenA. Nell’amichevole in casa dell’Olanda, i vice campioni d’Europa pareggiano infatti 1-1 evitando la sesta sconfitta consecutiva in amichevole: Marco Verratti, nel recupero, risponde al gol nel primo tempo di Jeremain Lens.

La nazionale guidata da Cesare Prandelli è stata in difficoltà per quasi tutta la partita, ma nel finale sono stati premiati la voglia di non perdere e gli aggiustamenti tattici del Ct. Merito comunque ai tulipani, disposti in campo con grande acume tattico dallo scaltro Louis van Gaal, abile a bloccare le fonti di gioco azzurre per neutralizzare il tridente offensivo formato da Mario Balotelli, Stephan El Shaarawy e Antonio Candreva. Ma il primo gol in azzurro di Verratti, in campo a gara iniziata al posto di Daniele De Rossi, ha negato agli Orange la gioia della vittoria.

Dopo le fasi di studio l’Olanda, anch’essa schierata con il 4-3-3, mette alle corde l’Italia. Che si aggrappa a Gianluigi Buffon. Robin van Persie pesca sulla fascia destra Lens, che crossa per l’accorrente Adam Maher: sul destro dell’olandese Buffon va dall’altra parte, ma si salva di piede. Siamo al 16’ e nove minuti dopo il capitano azzurro si salva ancora sulla girata sempre del numero 10 dei tulipani.

La nazionale di Van Gaal continua a insistere e il portiere azzurro deve opporsi anche alla conclusione di Kevin Strootman. Al 31’ si fa finalmente notare l’Italia. Un lancio con il contagiri di Andrea Pirlo libera Balotelli, che controlla di petto e calcia di destro: il pallone, però finisce largo alla sinistra di Tim Krul.

Al 33’, però, l’Olanda passa: su un’altra azione innescata da Van Persie, il pallone finisce a Maher che prova la conclusione da fuori area. Davide Astori riesce a respingere, ma la sfera arriva sui piedi di Lens che supera con un “sombrero” il difensore del Cagliari Calcio e batte Buffon con un tiro di esterno destro. Vantaggio meritato.

Gli azzurri si rendono pericolosi nel finale con due incursioni di Ignazio Abate, sempre innescato da Antonio Candreva: ma i difensori olandesi, nell’ordine Bruno Martins Indi e Stefan de Vrij, respingono i palloni indirizzati a Balotelli ed El Shaarawy. Nella ripresa Prandelli corre ai ripari: fuori Candreva e Pirlo, dentro Alessandro Diamanti e Alessandro Florenzi. Van Gaal, invece, getta nella mischia Jonathan De Guzmán e Arjen Robben al posto di Jordie Clasie e Van Persie.

Il giocatore del FC Bayern München si rende subito pericoloso e serve Ola John, che calcia debolmente. Per gli azzurri ci prova Florenzi, ma il romanista scivola al momento della conclusione. Proseguono le sostituzioni: Dirk Kuyt rileva John, nell’Italia escono Balotelli e Daniele De Rossi per far spazio a Pablo Daniel Osvaldo e Verratti. Ma è solo Olanda: Strootman ci prova con un gran sinistro da fuori, poi Buffon compie un altro intervento su Lens.

Entrano anche Alberto Gilardino e Andrea Ranocchia, ma è ancora Robben – due volte – a mettere i brividi agli azzurri. Che si rendono finalmente pericolosi a 7’ dalla fine, con un colpo di testa di Osvaldo sul crosso di Florenzi. L’attaccante italo-argentino ci riprova poco dopo, senza fortuna, poi è Kuyt a graziare la retroguardia italiana. Ma l’inerzia ora è dalla parte dei vice campioni d’Europa. Osvaldo sbaglia di un niente la torre per Gilardino, che poco dopo gioca benissimo di sponda per Verratti, che mette a sedere Krul e firma l’1-1. Più ombre che luci per l’Italia, che però evita la sconfitta.

Ultimo aggiornamento: 07/02/13 10.55CET

Informazioni collegate

Profili squadre
Partita collegata

http://it.uefa.com/friendlies/season=2014/matches/round=2000374/match=2011264/postmatch/report/index.html#verratti+tiene+galla+litalia

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.