Il sito ufficiale del calcio europeo

Svezia alle Olimpiadi con Francia e Germania

Pubblicato: martedì, 1 marzo 2016, 12.30CET
La Svezia si conferma sempre presente alle Olimpiadi grazie al successo nel minitorneo svoltosi in Olanda per decretare l'ultima partecipante europea.
Svezia alle Olimpiadi con Francia e Germania
Sweden celebrate ©Getty Images
Pubblicato: martedì, 1 marzo 2016, 12.30CET

Svezia alle Olimpiadi con Francia e Germania

La Svezia si conferma sempre presente alle Olimpiadi grazie al successo nel minitorneo svoltosi in Olanda per decretare l'ultima partecipante europea.

La Svezia si conferma sempre presente alle Olimpiadi grazie al successo nel minitorneo svoltosi in Olanda per decretare l'ultima partecipante europea.

Impegnata contro le altre nazionali affiliate alla UEFA eliminate agli ottavi della Coppa del Mondo FIFA Femminile 2015, la Svezia ha battuto 1-0 Norvegia e Svizzera prima di confermarsi al primo posto grazie all'1-1 contro le padrone di casa dell'Olanda, che ospiteranno UEFA Women's EURO 2017. La Svizzera, vittoriosa 2-1 sulla Norvegia, si è piazzata al terzo posto alle spalle delle olandesi.

CLASSIFICA FINALE
1 Svezia 7 punti
2 Olanda 4 punti
3 Svizzera 3 punti
4 Norvegia 3 punti

Qualificate Olimpiadi 2016 (3–19 agosto, Brasile)
Brasile (padrone di casa), Stati Uniti (detentori), Australia, Canada, Cina, Colombia, FranciaGermania, Nuova Zelanda, Sudafrica, Svezia, Zimbabwe
 
Sorteggio: 15.30CET, 14 aprile, Maracanã, Rio de Janeiro
Partite: 3-19 agosto
 

RISULTATI
Mercoledì 9 marzo
Olanda - Svezia 1-1 (Miedema 5'; Schough 45)

Stadio Sparta-Het Kasteel, Rotterdam
Olanda:
 Van Veenendaal, Van Lunteren, Zeeman, Van den Berg, Janssen, Dekker, Van de Donk, Spitse, Melis, Miedema, Van de Sanden.
In panchina: Geurts, Kerkdijk, Van Dongen, Middag, Slegers, Groenen, Bakker.
Svezia: Lindahl, Samuelsson, Fischer, Sembrant, Rubensson, Appelqvist, Dahlqvist, Seger, Jakobsson, Schough, Schelin.
In panchina: Carlén, Blackstenius, Rolfo, Hammarlund, Berglund, Johansson, Andersson.

Svizzera - Norvegia 1-1 (Mauron 32'; Hansen 10')
Stadio Woudestein, Rotterdam
Svizzera:
 Michel, Mauron, Rinast, Maritz, Kuster, Wälti, Bachmann, Dickenmann, Abbé, Aigbogun, Terchoun.
In panchina: Friedli, Betschart, Moser, Kiwic, Humm, Calligaris, Deplazes.
Norvegia:
 Fiskerstrand, Moe Wold, Lund, Holsyad Berge, Thorsnes, Minde, Mjelde, Rønning, Haavi, Hegerberg, Hansen.
In panchina: Nøstmo, Stensland, Stolsmo Hegerberg, Herlovsen, Utland, Mykjåland, Jensen.

Sabato 5 marzo
Norvegia - Olanda 4-1 (Haavi 30', Mjelde 61', Hegerberg 82' 90'+1; Melis 67')

Stadio Sparta-Het Kasteel, Rotterdam

Norvegia:
 Fiskerstrand, Wold, Lund, Mjelde, Rønning (Stensland 68'), Hansen (Mykjåland 85'), Holstad Berge, Thorsnes, Minde, Haavi (Herlovsen 75'), Hegerberg.
Rimasti in panchina: Nøstmo, Stolsmo Hegerberg, Utland, Hansen.
Olanda:
 Van Veenendaal, Van den Berg, Janssen, Dekker, Melis, Zeeman, Miedema, Van de Donk, Van Lunteren, Kerkdijk (Slegers 70'), Groenen (Van de Sanden 46').
Rimasti in panchina: Geurts, Van Es, Van Dongen, Bakker.

Svezia - Svizzera 1-0
Stadio Woudestein, Rotterdam
 (Seger 44')
Svezia:
 Lindahl, Sembrant, Berglund, Eriksson, Dahlkvist, Schelin, Jakobsson (Fischer 84'), Johansson (Blackstenius 46'), Samuelsson, Seger, Schough.
Rimasti in panchina: Carlén, Nilsson, Rolfo, Hammarlund, Appelqvist.
Svizzera:
 Maritz, Zehnder (Bernauer 46'), Wälti, Bachann, Dickenmann, Michel, Crnogorčević, Kiwic, Abbé, Humm (Ismaili 72'), Terchoun (Aigbogun 46').
Rimasti in panchina: Rinast, Kuster, Moser, Friedli. 

Mercoledì 2 marzo
Norvegia - Svezia 0-1 (Dahlkvist 3')
Stadio Woudestein, Rotterdam
Norvegia: Fiskerstrand; Wold, Lund, Berge, Thorsnes; Minde, Mjelde, Rønning (Mykjåland 61'), Haavi (Herlovsen 65'); Hegerberg, Hansen.
In panchina: Nøstmo, Tofte Ims, Stensland, Reinås, Hegerberg.
Svezia: Lindahl; Rubensson (Nilsson 90'+1), Fischer, Sembrant, Ericsson; Appelqvist, Dahlkvist, Seger (c); Jakobsson (Berglund 83'), Schelin, Schough (Hammarlund 61'). 
In panchina: Carlén, Blackstenius, Johansson, Rolfö.

Svizzera - Olanda 3-4 (Humm 4', Kiwic 74', Bachmann 83'; Melis 29' rig, Miedema 56', Van der Berg 61', Van de Sanden 63')
ADO Den Haag, the Hague

Svizzera: Michel, Maritz, Moser (Zehnder 71'), Wälti, Bachmann, Dickenman, Crnogorčević, Kiwic, Abbé (c), Humm (Aigbogun 71'), Bernauer (Terchoun 63').
In panchina: Friedli, Mauron, Rinast, Kuster.
Olanda: Van Veenendaal, Van Es, Van den Berg (c), Janssen, Dekker, Melis (Bakker 76'), Spitse, Miedema, Van de Donk, Kerkdijk, Groenen (Van de Sanden 60').
In panchina: Geurts, Van Lunteren, Van Dongen, Zeeman, Slegers.

Mercoledì 9 marzo
Svizzera-Norvegia (Stadio Woudestein, Rotterdam)
Olanda-Svezia (Stadio Sparta-Het Kasteel, Rotterdam)

Perchè si giocano gli spareggi
La UEFA aveva diritto a iscrivere tre squadre all'evento, in base ai risultati alla Coppa del Mondo FIFA in Canada. La Germania (quarta qualificata) e la Francia (che ha disputato i quarti) hanno prenotato il posto in Brasile, ma la squadra europea con i migliori risultati ai mondiali, l'Inghilterra (terza classificata), non parteciperà alle Olimpiadi.

Pertanto, le quattro nazioni UEFA eliminate agli ottavi di Coppa del Mondo si contenderanno l'ultimo posto sfidandosi il 2, il 5 e il 9 marzo. Per organizzare le gare di qualificazione olimpica, la UEFA ha designato l'Olanda, che ospiterà UEFA Women's EURO 2017.

Tutte le partite si giocano presso gli stadi Woudestein e Sparta di Rotterdam, con l'eccezione della partita all'Aia. Lo stadio Sparta, conosciuto come Het Kasteel, è una delle sedi di UEFA Women's EURO 2017.

Statistiche

• La Norvegia femminile è stata l'unica squadra europea vincitrice dell'oro olimpico nel 2000 (nessun'altra nazione europea ha mai disputato la finale) ed è arrivata terza nel 1996, edizione inaugurale.

• La Svezia ha perso 1-0 contro la Germania nello spareggio per il terzo posto del 2004.

• Olanda e Svizzera non hanno mai partecipato al torneo olimpico femminile e hanno esordito ai mondiali quest'anno.

• La Svezia si è già qualificata al torneo maschile grazie al Campionato Europeo Under 21 UEFA.

• Tutte queste nazioni hanno vinto medaglie alle Olimpiadi maschili, ma solo la Svezia ha conquistato l'oro nel 1948.

• Norvegia, Svezia e Svizzera disputeranno le qualificazioni a UEFA Women's EURO 2017 da settembre: elenco completo degli incontri.

Qualificazioni per le Olimpiadi 2016
Brasile (nazione ospitante), Colombia, Francia, Germania, Sudafrica, Zimbabwe + 6 da conf. (2 AFC, 2 CONCACAF, 1 OFC, 1 UEFA)

• Le partite in Brasile si disputeranno dal 3 al 19 agosto 2016.

Medagliere Olimpiadi precedenti
2012: Stati Uniti (oro), Giappone (argento), Canada (bronzo); Londra
2008: Stati Uniti (oro), Brasile (argento), Germania (bronzo); Pechino
2004: Stati Uniti (oro), Brasile (argento), Germania (bronzo); Atene
2000: Norvegia (oro), Stati Uniti (argento), Germania (bronzo); Sydney
1996: Stati Uniti (oro), Cina (argento), Norvegia (bronzo); Atlanta

Ultimo aggiornamento: 09/03/16 22.40CET

Informazioni collegate

Profili squadre

https://it.uefa.com/womensworldcup/news/newsid=2267052.html#svezia+alle+olimpiadi+francia+germania