Il sito ufficiale del calcio europeo

2010: Natasa Andonova

A soli 16 anni, Natasa Andonova ha lottato contro le avversità nell'esordio della Macedonia in una fase finale, e l'ha fatto con classe, determinazione e, come la Francia ha capito a sue spese, con stile.
2010: Natasa Andonova
Natasa Andonova super nonostante le difficoltà della sua squadra ©Sportsfile

2010: Natasa Andonova

A soli 16 anni, Natasa Andonova ha lottato contro le avversità nell'esordio della Macedonia in una fase finale, e l'ha fatto con classe, determinazione e, come la Francia ha capito a sue spese, con stile.

Già nei radar di alcune grandi squadre europee, Natasa Andonova si è fatta apprezzare subito per lo spirito indomito che la contraddistingue in ogni momento, anche il più difficile. Ha nuotato contro corrente per quasi tutto il torneo d'esordio della Repubblica Ex Jugoslava di Macedonia a questi livelli, e lo ha fatto con classe, determinazione e, come la Francia futura vincitrice del torneo ha potuto comprovare, con stile.

Contenuti attinenti

Era il momento che il pubblico di casa aveva tanto a lungo atteso, più per fede che per reale convinzione. In balia degli avversari, la ERJM era naufragata 6-0 contro la Spagna, 7-0 contro l'Olanda e stava soccombendo 4-0 contro la Francia, quando mancavano 25 minuti al termine della sua prima partecipazione alla fase finale. Il lampo è della Andonova. Rubata palla all'autoritaria Adeline Rousseau nella propria metà campo, la numero 10 avanza e, scorto il portiere Laetitia Philippe fuori dai pali, realizza uno splendido gol da 40 metri.

"E' stata una bella sensazione e un bel gol – ha ammesso -. Ma non è il gol più bello che ho segnato. Una volta, quando giocavo con l'Under 17, segnai un gol da metà campo alla Norvegia”. In effetti basta digitare il suo nome in un motore di ricerca per scoprire una vasta rassegna di prodezze dalla distanza, tanto più degne di nota in quanto, sebbene ormai nel giro della nazionale maggiore e con esperienza in UEFA Women's Champions League, la Andonova ha soltanto 16 anni.

Non sorprende quindi che sulle sue tracce vi siano squadre del calibro di 1. FFC Turbine Potsdam e Olympique Lyonnais, sebbene il suo repertorio offra molto più dei gol spettacolari. Regista, capitano e anima della squadra, ha aiutato le compagne a tirare il fiato tenendo impegnate diverse avversarie. “Sono molto fiduciosa sul mio futuro”, ha confessato a UEFA.com. E fa bene a esserlo.

Ultimo aggiornamento: 14/08/11 14.51CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/womensunder19/history/season=2010/goldenplayer/index.html#2010+natasa+andonova