Il sito ufficiale del calcio europeo

2002: Viola Odebrecht

Viola Odebrecht ha trascinato la Germania al successo in Svezia quando le tedesche hanno conquistato il titolo Under 19 dopo i due successi precedenti a livello di Under 18.
2002: Viola Odebrecht
Viola Odebrecht in azione con la Germania ©Bongarts

2002: Viola Odebrecht

Viola Odebrecht ha trascinato la Germania al successo in Svezia quando le tedesche hanno conquistato il titolo Under 19 dopo i due successi precedenti a livello di Under 18.

La Germania aveva vinto gli ultimi due titoli Under 18 nel 2000 e 2001 ed era determinata a completare il tris nella prima edizione a livello Under 19 in Svezia. Missione compiuta grazie anche alle grandi prestazioni di Viola Odebrecht.

Prodotto del famoso vivaio dell'1. FFC Turbine Potsdam, la centrocampista Odebrecht aveva solo 15 anni quando ha debuttato nella Frauen-Bundesliga nel 1998 ed è entrata subito nel giro delle nazionali giovanili. Ha debuttato nelle qualificazioni al torneo Under 18 del 2001 e la Germania avrebbe poi vinto ogni partita disputata nelle fasi finali di tornei giovanili con lei in campo.

Avendo segnato nella finale del 2001, Odebrecht è la trascinatrice della squadra nel 2002. E' suberba nel 3-2 contro la Francia, migliore in campo in qulla partita e nel 2-0 contro la Spagna in cui crea il primo gol e segna il secondo. L'1-0 contro le padrone di casa della Svezia porta la Germania alla semifinale contro l'Inghilterra, ma Odebrecht è costretta al forfait da un infortunio alla caviglia.

La Germania è in vantaggio per 1-0 all'intervallo, ma soffre ed è costretta a far entrare Odebrecht, che aiuta la squadra a staccare il biglietto per la finale contro la Francia. Sandrine Rouquet porta in vantaggio le transalpine, ma trascinata da Odebrecht, la Germania risponde con Isabelle Bachor e Barbara Müller. A 20 minuti dalla fine Odebrecht trova anche lei il gol e ancora una volta viene votata migliore in campo dal Gruppo di Studio Tecnico UEFA.

E' solo l'inizio per Odebrecht, che l'anno dopo debutta in nazionale maggiore e nel 2003 fa parte della rosa che vince i Mondiali FIFA. Nel 2004 arriva la doppietta di trofei nazionali con il Potsdam, il bronzo olimpico e il successo nella UEFA Women's Cup. Si trasferisce poi negli Stati Uniti dove diventa la stella del Florida State University Senimoles e viene votata nella formazione All-American dalla rivista Soccer Buzz.

Ultimo aggiornamento: 15/08/11 9.33CET

http://it.uefa.com/womensunder19/history/season=2002/goldenplayer/index.html#2002+viola+odebrecht