Il sito ufficiale del calcio europeo

2014: Andrea Sánchez

Oltre ad essere abile nel procurarsi occasioni e nel gioco di sponda, l'attaccante della Spagna Andrea Sánchez ha chiuso i Campionati Europei UEFA Under 17 Femminili 2013 come capocannoniere a pari merito.
di Simon Hart
2014: Andrea Sánchez
Andrea Sánchez in azione ©Getty Images

2014: Andrea Sánchez

Oltre ad essere abile nel procurarsi occasioni e nel gioco di sponda, l'attaccante della Spagna Andrea Sánchez ha chiuso i Campionati Europei UEFA Under 17 Femminili 2013 come capocannoniere a pari merito.

Andrea Sánchez è la punta di diamante della Spagna che conquista il secondo posto ai Campionati Europei UEFA Under 17 Femminili 2013.

Nell’attacco spagnolo, che aggredisce le difese avversarie con tre punte, Sánchez agisce sul fronte sinistro e trova la rete per quattro volte, conquistando il titolo di capocannoniere della competizione. In campo mette in mostra una capacità tecnica fuori dal comune, dialogando con abilità con le compagne di squadra e in particolar modo con la velocissima Nahikari García.

La stessa García sottolinea l’importanza di Sánchez nell’economia del gioco della Spagna: “Crea opportunità per le compagne e unisce i reparti”. Fondamentale anche l’aspetto fisico, è infatti la più alta della squadra, e questo le permette di colpire di testa con molta facilità. Nella vittoria per 4-0 contro la Germania nella fase a gironi mette a segno due gol, di cui uno di testa, e sempre di testa fornsice un assist ad Aitana Bonmati. Quello è stato solo uno dei suoi tre assist nel torneo, ma ad accendere le luci della ribalta su di lei è il bottino di gol, eguagliato solo dalla tedesca Jasmin Sehan.

Sánchez si era già messa in mostra nel turno elite, andando in rete due volte, ed era arrivata all’Europeo in Inghilterra fresca del debutto in UEFA Women's Champions League con la maglia dell’FC Barcelona appena quindici giorni prima. La sua maturità e il suo carisma brillano subito negli equilibri della squadra di Jorge Vilda e i suoi inserimenti dalla sinistra si rivelano preziosi per il gioco manovrato della Spagna.

La vena realizzativa della spagnola trova la consacrazione definitiva con la prima rete della sua doppietta personale nella semifinale contro l’Inghilterra, una strepitosa conclusione al volo di prima intenzione. "Abbiamo giocatrici che sono molto dotate tecnicamente”, avrebbe ppi commentato Vilda riferendosi alla pregevole rete di Sánchez. Nonostante le lacrime per la sconfitta ai rigori contro la Germania, le ragazze della Spagna escono a testa alta e con orgoglio dalla competizione.

Ultimo aggiornamento: 01/08/14 17.21CET

http://it.uefa.com/womensunder17/history/season=2014/goldenplayer/index.html#2014+andrea+sanchez