Guida a Women's EURO: Gruppo D

Mercoledì 19 luglio, il Gruppo D di UEFA Women's EURO 2017 inizia con due sfide tra vicine di casa: Spagna-Portogallo e Inghilterra-Scozia. Ecco il profilo delle quattro squadre.

Group D coaches (Women's EURO Final Tournament Draw)
©Sportsfile
  • Squadre: Inghilterra, Scozia, Spagna, Portogallo
  • Partite

Mercoledì 19 luglio
Spagna - Portogallo (Doetinchem) 18:00
Inghilterra - Scozia (Utrecht) 20:45

Domenica 23 luglio
Scozia - Portogallo (Rotterdam) 18:00
Inghilterra - Spagna (Breda) 20:45

Giovedì 27 luglio
Portogallo - Inghilterra (Tilburg) 20:45
Scozia - Spagna (Deventer) 20:45

  • Tre cose da sapere

• Scozia e Portogallo, all'esordio in una fase finale per nazionali femminili maggiori, cominceranno contro le rispettive vicine di casa.

• La Spagna ha battuto l'Inghilterra 3-2 nel 2013 nella partita decisiva del girone. Agli spareggi aveva vinto contro la Scozia con due gol ai supplementari.

• La Spagna ha battuto il Portogallo 2-0 in casa e 4-1 fuori casa nelle qualificazioni per il 2017.

  • Reazioni

Marieanne Spacey, vice Ct Inghilterra
È un bel girone, no? Siamo molto contenti che ci siano tre nazioni molto forti. Per la prima volta partecipano 16 squadre e il nostro girone è speciale, perché noi giocheremo contro la Scozia e ci sarà anche Spagna-Portogallo.

Anna Signeul ()
©Sportsfile

Anna Signeul, Ct Scozia
Inghilterra-Scozia è una partita molto esaltante per i tifosi. Spero che ce ne siano molti. Abbiamo giocato qualche volta contro la Spagna, che è un'ottima squadra. La rispettiamo molto e rispettiamo anche il Portogallo, che si è qualificato battendo la Finlandia in rimonta da un 2-0.

Jorge Vilda, Ct Spagna
La Spagna si è trovata nel girone più equilibrato. Tutte le squadre si conoscono bene, quindi sarà anche molto competitivo. Il sorteggio sarebbe stato comunque difficile, ma il nostro girone lo è particolarmente. Ci sono due squadre britanniche, che lotteranno molto e cercheranno di sorprenderci in contropiede, ma anche il Portogallo, che oggi sembra più forte e ti mette sempre in difficoltà.

Francisco Neto, Ct Portogallo
È difficile, ma sapevamo che ogni girone lo sarebbe stato. Cominciamo con la Spagna. La conosciamo bene perché l'abbiamo incontrata nelle qualificazioni. Inghilterra e Scozia sono due squadre molto forti, fisiche, quindi ci aspettiamo molte difficoltà. Anche noi, però, abbiamo i nostri punti di forza: pur essendo la nostra prima volta cercheremo di fare del nostro meglio.