Il sito ufficiale del calcio europeo

Ambasciatore: Faye White

Faye White è l'ambasciatore della finale 2013 allo Stamford Bridge di Londra.
Ambasciatore: Faye White
Faye White ©Getty Images

Verso la finale

La UEFA Women's Champions League si compone di una fase di qualificazione a gironi, quattro turni ad eliminazione diretta e una finale in gara unica.

Fase di qualificazione
Le squadre campioni con il ranking più basso prendono parte ad una serie di mini-tornei a quattro che si disputano in una sola sede.

Fase ad eliminazione diretta
Le squadre che hanno superato la fase precedente disputano i sedicesimi di finale insieme alle formazioni qualificate di diritto. Da qui in avanti la competizione si articola con una serie di doppi confronti ad eliminazione diretta e procede con gli ottavi di finale, i cui accoppiamenti vengono decisi già al momento del sorteggio per i sedicesimi. In seguito si svolge il sorteggio per i rimanenti turni - quarti di finale e semifinali - che si disputano ugualmente con la formula del doppio confronto. In caso di parità complessiva dopo 90' o 120' della gara di ritorno, vale la regola dei gol segnati in trasferta, altrimenti si procede con i calci di rigore.

Finale
La finale, in gara unica, si disputa due giorni prima di quella di UEFA Champions League maschile e nella stessa città. L'edizione 2013/14 si conclude a Lisbona.

Per ulteriori dettagli, inclusi i criteri per determinare la classifica finale di un girone in caso di parità di punti tra due o più squadre, è possibile consultare il regolamento ufficiale del torneo (in Inglese).

Lisbona 2014

Ambasciatore: Faye White

Faye White è l'ambasciatore della finale 2013 allo Stamford Bridge di Londra.

Data di nascita: 02/02/1978
Nazionalità: Inglese
Carriera da giocatrice:
Horsham WFC/Three Bridges LFC, Arsenal LFC, Ottowa Fury (in prestito)
Titoli UEFA: UEFA Women's Cup (2007)

La carriera di Faye White è durata 15 anni e l'ha vista grande protagonista nel club in cui ha trascorso la quasi totalità della sua carriera, l'Arsenal. Approdata nella prima squadra dell'Horsham (poi diventato Three Bridges) a soli 14 anni, sbarca all'Arsenal 18enne e diviene ben presto il fulcro della difesa.

Nella sua stagione d'esordio con i Gunners vince il primo di 12 titoli inglesi, contribuendo a far nascere il dominio dell'Arsenal nel calcio femminile inglese. Nel 2006/07 White vince tutti i trofei stagionali in palio, compresa la UEFA Women's Cup, subentrando a gara in corso nella finale di ritorno contro l'Umeå IK dopo aver smaltito un infortunio.

White viene convocata per la prima volta in nazionale quando milita ancora nel Three Bridges, prima giocatrice di sempre ad arrivare da un club che non disputa il massimo campionato inglese. Esordisce nel 1997 contro la Scozia e contribuisce all'approdo dell'Inghilterra alle fasi finali di UEFA Women's EURO 2001. Diventata capitano nel 2002, guida la nazionale in due edizioni della Coppa del Mondo FIFA Femminile e di UEFA Women's EURO, disputando la finale 2009 nonostante una frattura della mandibola.

Lascia la nazionale nell'aprile 2012 perché incinta (il figlio Lukas nasce nell'ottobre dello stesso anno) e nel marzo 2013 dà l'addio definitivo al campo a causa di persistenti problemi al ginocchio, restando comunque una delle figure di più alto profilo nel calcio femminile inglese. Presenza fissa nelle trasmissioni televisive, diventa membro dell'Ordine dell'Impero Britannico (MBE) nel 2006. Lavora per l'Arsenal in qualità di responsabile per lo sviluppo.

Informazioni collegate

Profili giocatori

http://it.uefa.com/womenschampionsleague/season=2013/finals/ambassador/index.html#ambasciatore+faye+white

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo e il trofeo della UEFA Women's Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.