Il sito ufficiale del calcio europeo

Passi da gigante per il calcio femminile UEFA

Pubblicato: Sabato, 10 novembre 2012, 17.32CET
Karen Espelund, membro del Comitato Esecutivo UEFA, ha detto che il calcio femminile sta crescendo a ritmi vertiginosi durante il sorteggio per la fase finale di UEFA Women's EURO 2013.
Passi da gigante per il calcio femminile UEFA
Karen Espelund parla a Goteborg ©Getty Images
Pubblicato: Sabato, 10 novembre 2012, 17.32CET

Passi da gigante per il calcio femminile UEFA

Karen Espelund, membro del Comitato Esecutivo UEFA, ha detto che il calcio femminile sta crescendo a ritmi vertiginosi durante il sorteggio per la fase finale di UEFA Women's EURO 2013.

La UEFA crede che il suo lavoro per il calcio femminile stia funzionando non solo per far crescere il livello di gioco, ma che stia anche cambiando l'approccio convincendo donne e ragazze a partecipare al gioco e a condividerne le emozioni.

Karen Espelund, membro del Comitato Esecutivo UEFA e presidentessa della Commissione Calcio Femminile UEFA, lo ha detto in occasione della cena ufficiale di venerdì dopo il sorteggio per UEFA Women's EURO 2013 a Goteborg parlando anche delle sfide affrontate per spingere avanti il calcio femminile a ritmi così rapidi. Ha detto anche che le giocatrici più importanti debbano essere modelli da seguire nell'incoraggiare donne e ragazze ad avvicinarsi sempre più a questo sport.

"Stiamo facendo passi da gigante nella crescita del calcio femminile e delle sue competizioni negli ultimi anni in Europa", ha detto Espelund. "UEFA Women's EURO 2013 in Svezia, con l'aiuto della nostra collaborazione e del nostro entusiasmo, farà la storia, utilizzando lo slogan di EURO 2012.

"La scorsa stagione, ci siamo posti l'obiettivo di battere il record di spettatori alla finale della UEFA Women's Champions League che era di 28.000 - ha aggiunto -. Alla fine lo abbiamo quasi raddoppiato con 50.000 spettatori alla finale di Monaco lo scorso maggio. La finale del 2013 a Stamford Bridge sarà un'altra gara storica per il calcio femminile a livello di club. Sei settimane dopo le attenzioni si sposteranno sulle nazionali e sulla Svezia, i tempi non potrebbero essere migliori per un torneo fantastico".

"Ecco perché il calcio femminile è così appagante - ha spiegato Espelund -. Partecipare ad eventi che battono record, cambiano la percezione della gente, aprono nuove porte e ispirano le nuove generazioni di ragazze. Ecco cos'è il calcio femminile e cosa significa far parte di UEFA Women's EURO 2013. Si cerca di assicurare un ottimo futuro al calcio femminile in Europa.

"Le squadre e le giocatrici avranno un ruolo determinante, servono modelli per le ragazze. Avranno bisogno del sostegno di sponsor e televisioni. Il calcio è lo sport di squadra più popolare per le ragazze in Europa ma a volte questo non si riflette sulla copertura TV e sull'interesse degli sponsor. Speriamo che il prossimo Europeo invertirà questa tendenza".

Ultimo aggiornamento: 13/02/14 15.17CET

http://it.uefa.comhttp://it.uefa.org/football-development/womens-football/programme/news/newsid=1891538.html#passi+gigante+calcio+femminile+uefa

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.