Il sito ufficiale del calcio europeo

1990: Secondo trionfo per l'URSS

Pubblicato: Mercoledì, 1 marzo 2006, 18.44CET

1990: Secondo trionfo per l'URSS
Igor Kolyvanov (USSR) ©Getty Images
Pubblicato: Mercoledì, 1 marzo 2006, 18.44CET

1990: Secondo trionfo per l'URSS


Dieci anni dopo aver conquistato il primo trionfo nel Campionato Europeo UEFA Under 21 contro la Germania Est, l'URSS si impone ancora una volta contro una squadra dell'Est Europeo, la Iugoslavia. In questo torneo tra i sovietici si mettono in mostra campioni come Andrei Kanchelskis e Aleksandr Mostovoi, ma sono gli jugoslavi Zvonimir Boban, Predrag Mijatović, Robert Prosinecki e Davor Šuker ad attirare l'attenzione di tutti.

Grande Šuker
La Iugoslavia non ha problemi nella fase a gironi e conquista la qualificazione con un turno di anticipo imponendosi su Francia, Norvegia e Scozia. Prosinecki e Šuker vanno in gol nella fase a gironi e poi nei quarti contro la Bulgaria. Gli slavi si mettono in particolare evidenza in semifinale contro gli Azzurrini, rivali storici. A Zagabria la sfida finisce sullo 0-0. Nel ritorno dopo il momentaneo vantaggio di Šuker gli Azzurrini si portano sul 2-1. Il gol qualificazione per la Iugoslavia, segnato a 20 minuti dal fischio finale, è di Boban.

Kolyvanov in ottima forma
In finale ad attendere la Iugoslavia è un'ottima Unione Sovietica. Igor Kolyvanov è il protagonista assoluto, segnando otto gol in sei partite della fase a gironi. L'attaccante non si ferma neanche nella fase ad eliminazione diretta. L'URSS deve sempre rimontare contro la Germania nei quarti e si qualifica grazie alla rete di Andrei Sidelnikov in pieno recupero. In semifinale i sovietici si disfano facilmente della Svezia e vanno a raggiungere la Iugoslavia in finale.

Sfida a senso unico
La Russia assume il controllo delle operazioni sin dalle prime battute dell'andata e vince facile per 4-2 a Sarajevo. Sidelnikov apre le marcature al 9'. I padroni di casa pareggiano grazie a Šuker, ma i gol di Andrey Chernyshov e Sidelnikov regalano agli ospiti un comodo margine. Robert Jarni riduce le distanze a metà del secondo tempo ma l'ultimo gol è di Igor Dobrovolsky. La Russia si presenta così al ritorno con due reti di margine. Oltre 18.000 tifosi sono presenti a Simferopol per il ritorno. I padroni di casa estendono il proprio vantaggio, vincendo 3-1 e si laureano campioni con il risultato complessivo di 7-3.

Ultimo aggiornamento: 30/04/10 18.25CET

http://it.uefa.com/under21/season=1990/overview/index.html#1990+secondo+trionfo+lurss

Risultato finale

La finale - Andata - 05/09/1990
Jugoslavia2-4URSS
 
  • Stadio: Stadion Grbavica
  • Posto: Sarajevo (YUG)
La finale - ritorno - 17/10/1990
URSS3-1Jugoslavia
 
  • Risultato complessivo: 7-3
  • Stadio: Lokomotiv Stadium
  • Posto: Simferopol (USS)
Semifinaliste
Italia
Svezia
 

Calendario

Qualificazioni

Eliminazione diretta

Finale