Il sito ufficiale del calcio europeo

Qualificazioni Under 21, in pista le grandi

Pubblicato: Lunedì, 2 settembre 2013, 12.23CET
La Spagna campione in carica e le tre semifinaliste in Israele iniziano giovedì il cammino di qualificazione. UEFA.com dà uno sguardo alla composizione dei gironi.
Qualificazioni Under 21, in pista le grandi
Isco alza il trofeo vinto con la Spagna nel 2013 ©Getty Images
 
Pubblicato: Lunedì, 2 settembre 2013, 12.23CET

Qualificazioni Under 21, in pista le grandi

La Spagna campione in carica e le tre semifinaliste in Israele iniziano giovedì il cammino di qualificazione. UEFA.com dà uno sguardo alla composizione dei gironi.

La Spagna, vincitrice dell'ultima edizione del Campionato Europeo Under 21 UEFA, e le altre tre semifinaliste del torneo che si è tenuto a giugno in Israele iniziano il cammino verso la fase finale del 2015 in Repubblica Ceca con le prime gare di qualificazione in programma giovedì.

Molte delle squadre che compongono i dieci gironi hanno disputato fino a tre gare di qualificazione, ma delle otto squadre che hanno partecipato alla fase finale 2013 soltanto la Russia, vincitrice 3-0 contro Andorra nel Gruppo 2, ha esordito nelle qualificazioni. Un dato destinato a cambiare nei prossimi giorni. UEFA.com dà uno sguardo a come si stanno delineando i gironi.

Le dieci squadre vincitrici di girone e le quattro seconde con i migliori risultati contro le prime, terze, quarte e quinte classificate dei loro gironi accederanno agli spareggi che si giocheranno nell'autunno del 2014 e si contenderanno i sette posti disponibili per la fase finale oltre a quello riservato alla Repubblica Ceca.

Gruppo 1
L'Inghilterra, eliminata nella fase a gironi in Israele, insegue la quinta qualificazione consecutiva agli ordini del neo Ct Gareth Southgate. Giovedì se la vedrà in casa con la Moldova, mentre la Lituania, che ha sette punti in tre partite, ospita la Finlandia, staccata di tre lunghezze ma con una partita in meno. Il Galles, staccato di un ulteriore punto come la Moldova, affronterà venerdì San Marino in trasferta. Il lunedì successivo, l'Inghilterra visiterà la Finlandia, mentre 24 ore più tardi il Galles viaggerà in Moldova.  

Gruppo 2 

Tre squadre sono ancora a punteggio pieno: la Bulgaria dopo due gare e Russia e Danimarca dopo una partita a testa. Le sei squadre del girone giocheranno tutte venerdì. La Russia ospita la Slovenia, ancora al palo, la Bulgaria se la vedrà con l'Estonia, seconda classificata, e la Danimarca affronterà Andorra. Russia e Bulgaria giocheranno quattro giorni più tardi a Mosca, quando la Danimarca farà visita alla Slovenia.

Gruppo 3

L'Olanda, sconfitta in semifinale in Israele, esordirà giovedì nelle qualificazioni contro la Scozia, che al pari della Slovacchia ha già superato il Lussemburgo, che a sua volta giocherà lo stesso giorno contro la Georgia. Il lunedì successivo l'Olanda giocherà in Lussemburgo, mentre la Slovacchia, sconfitta dall'Olanda negli spareggi 2013, affronterà la Georgia.

Gruppo 4 

La Spagna ha nel mirino il terzo titolo consecutivo ma deve prima qualificarsi. Tre squadre - Bosnia-Erzegovina, Ungheria e Austria – ha già battuto l'Albania. La Spagna ha un esordio insidioso giovedì in Austria, mentre quattro giorni più tardi ospiterà l'Albania a Logroño. La Bosnia- Erzegovina farà visita all'Ungheria e ospiterà l'Austria.

Gruppo 5
In questo girone non sono presenti squadre qualificate alla fase finale del 2013. Croazia e Lettonia hanno già superato comodamente il Liechtenstein, sempre sconfitto nelle 30 gare disputate in questo torneo. La Svizzera esordisce giovedì in Lettonia, mentre l'Ucraina lo farà lunedì contro la Croazia a Leopoli. Sempre lunedì, la Svizzera attraverserà il Reno per affrontare il Liechtenstein.

Gruppo 6

Eliminata nella fase a gironi in Israele, la Germania esordisce venerdì nelle Isole Faroe, che hanno strappato un punto alla Romania con un gol in extremis prima di perdere contro Montenegro e Repubblica d'Irlanda. Lunedì, la Germania giocherà in Irlanda, mentre Montenegro e Romania si affronteranno 24 ore più tardi.

Gruppo 7 

Non ci sono squadre qualificate al torneo 2013 in questo girone guidato dalla Polonia, vittoriosa in casa contro Malta e Turchia. Venerdì, la Polonia giocherà in trasferta contro la Svezia, mentre la Turchia affronterà Malta. La Grecia esordirà martedì contro Malta, mentre la Turchia ospiterà la Svezia.

Gruppo 8
La Norvegia ha raggiunto a sorpresa le semifinali in Israele, e entrambe le squadre sono impegnate in questo girone al fianco del Portogallo. L'unica partita fin qui giocata nel girone si è conclusa con il pareggio senza reti tra Azerbaigian e Repubblica Ex Jugoslava di Macedonia. Questo mese sono in programma soltanto tre partite, di cui due vedono impegnata la Norvegia. Gli scandinavi faranno visita giovedì al Portogallo e ospiteranno la REJM martedì prossimo, mentre Israele affronterà domenica l'Azerbaigian.

Gruppo 9

Cinque volte campione d'Europa, l'Italia è reduce dalla finale persa a giugno contro la Spagna. Gli Azzurrini iniziano giovedì la caccia al sesto titolo agli ordini del neo Ct Luigi Di Biagio contro il Belgio. Quello stesso giorno, la Serbia ospiterà Cipro, che ha giocato entrambe le gare del girone, perdendo 2-0 in Belgio e battendo 3-0 l'Irlanda del Nord. Lunedì, Cipro ospiterà l'Italia, mentre l'Irlanda del Nord giocherà in Belgio.

Gruppo 10 

L'Islanda, che si è qualificata nel 2011, ha battuto la Bielorussia sia in casa che fuori e sconfitto l'Armenia in trasferta. Il Kazakistan ha ottenuto due vittorie esterne per 1-0, contro Bielorussia e Armenia. La Francia esordirà giovedì in casa contro il Kazakistan e giocherà lunedì in Bielorussia cercando di interrompere una serie di mancate qualificazioni che dura dal 2006. Il giorno seguente l'Islanda cercherà la quarta vittoria contro il Kazakistan.


Ultimo aggiornamento: 06/09/13 2.15CET

Informazioni collegate

Profili squadre

http://it.uefa.com/under21/news/newsid=1987225.html#qualificazioni+under+pista+grandi

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo e il trofeo dei Campionati Europei UEFA Under 21 sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.