Il sito ufficiale del calcio europeo

2015: Marco Asensio

Pubblicato: Sabato, 1 agosto 2015, 17.00CET
Marco Asensio è partito in sordina nelle fasi finali in Grecia, ma si è dimostrato fondamentale nelle partite veramente decisive, segnando due reti in semifinale e due assist nella finale che ha portato la Spagna sul tetto d'Europa.
2015: Marco Asensio
Marco Asensio (a sinistra) insieme a Borja Mayoral dopo la vittoria della Spagna in finale ©Sportsfile
Pubblicato: Sabato, 1 agosto 2015, 17.00CET

2015: Marco Asensio

Marco Asensio è partito in sordina nelle fasi finali in Grecia, ma si è dimostrato fondamentale nelle partite veramente decisive, segnando due reti in semifinale e due assist nella finale che ha portato la Spagna sul tetto d'Europa.

Marco Asensio era atteso agli Europei UEFA Under 19 come uno dei possibili protagonisti della competizione. Dopo un avvio in sordina, lo spagnolo ha dimostrato nei momenti clou del torneo che la sua fama era giustificata.

Il centrocampista offensivo spagnolo nel dicembre del 2014 passa dal Mallorca al Real Madrid, che lo gira in prestito all'Estadi Son Moix, in Segunda División, fino al termine della stagione. Durante questo periodo sigla 6 reti in 36 presenze. Terminata la stagione, Asensio torna a concentrarsi sulla nazionale – e lo fa con stile.

Va a segno in ognuna delle vittorie della fase elite – contro Georgia, Turchia (contro il quale realizza anche due assist) e Portogallo –, ma in Grecia stenta a esprimersi nei suoi standard durante le prime partite. Zero gol e zero assist dello spagnolo nella fase a gironi, quasi costringono gli altri giocatori a impegnarsi di più per qualificarsi in semifinale. I suoi sei tiri in porta in tre partite, tuttavia, fanno capire che ancora il meglio sarebbe dovuto venire.

E in effetti le cose vanno esattamente così contro la Francia in semifinale. A cinque minuti dalla fine, solo un miracolo di Florian Escales impedisce ad Asensio di trasformare l'assist di Borja – ma ormai è solo questione di tempo. Tre minuti dopo, Asensio sfrutta l'errore di Mouctar Diakhaby e si invola fino al limite dell'area dove lascia partire un preciso sinistro rasoterra che non lascia scampo al portiere avversario.

Al quinto minuto di recupero, con la Francia sbilanciata a cercare il gol del pari, Asensio si invola e supera tutti in velocità, siglando la rete del definitivo 2-0. "Ho sempre creduto in me, sapevo che il mio momento sarebbe arrivato prima o poi", ha raccontato. "Sono stato fortunato che tutto sia andato per il verso giusto".

In finale contro la Russia, Asensio mette lo zampino in tutte le azioni pericolose della Spagna. Solo la traversa gli nega la gioia del gol che arriva tramite un colpo di testa di Borja Mayoral, sugli sviluppi proprio del suo tiro che viene deviato sulla traversa dal portiere. La rete del definitivo 2-0 siglato da Matías Nahuel, nasce da un perfetto filtrante di Asensio che taglia la difesa russa e permette alla Spagna di iniziare i festeggiamenti per la vittoria.

"È una sensazione unica", ha raccontato Asensio a UEFA.com. "Siamo venuti qui per vincere e ci siamo riusciti. È davvero incredibile. Tutta la squadra è al settimo cielo. Abbiamo giocato una buona partita e adesso siamo tutti euforici".

"Nelle prime partite non ero al top della condizione fisica, ma col passare delle gare mi sentivo sempre meglio. Bisogna sapersi adattare a questi tipi di competizione. In semifinale e finale si è visto in effetti l'Asensio migliore. "Sono felicissimo di avere vinto la competizone. Siamo i campioni, e qui mi sono fatto tanti amici. Cosa mi porto da qui? Tanta felicità e una magnifica esperienza".

Il commissario tecnico, Luis da la Fuente, ha elogiato pubblicamente Asensio: "È una persona straordinaria e un bravissimo ragazzo, oltre che un compagno di squadra molto disponibile con tutti. Ha un talento fuori dal comune. Ha giocato col cuore e ha disputato un torneo incredibile".

"Cosa speriamo per lui? Ovviamente che cresca bene. C'è ancora una lunga strada da percorrere, e lui sa bene che deve seguirla. È un leader nato, un campione e un grande giocatore. Tuttavia è ben consapevole che ancora non ha fatto nulla; questo non è che un gradino di luna lunga scala che lo porterà nei più importanti palcoscenici del mondo".

Ultimo aggiornamento: 12/08/15 19.48CET

http://it.uefa.com/under19/history/season=2015/goldenplayer/index.html#2015+marco+asensio